Seconda serata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Con l'espressione seconda serata viene indicata, in ambito televisivo, la fascia oraria successiva alla prima serata, che inizia verso le 23:00.

La seconda serata in Italia[modifica | modifica wikitesto]

In Italia la seconda serata, almeno fino agli anni ottanta, iniziava verso le 22:00-22:30, in quanto la prima serata aveva un inizio intorno alle 20:00-20:30. Dalla fine degli anni novanta, con lo slittamento della prima serata alle 21:00-21:30, dovuto alla creazione della fascia chiamata access prime time (20:00-21:00), la seconda serata inizia verso le 23:00-23:30.

Il palinsesto della seconda serata è occupato soprattutto da film o telefilm vietati ai minori di 14 anni che non possono essere trasmessi in fascia protetta. Molti programmi di successo, come Zelig e Colorado, sono partiti dalla seconda serata per poi essere promossi in prima serata visti i buoni ascolti. Anche alcuni programmi della Rai avevano successo in seconda serata come Made in Sud, Quark (poi spostato in prima serata con il nome di Superquark) o Quelli della notte.

La seconda serata negli altri Paesi[modifica | modifica wikitesto]

L'orario d'inizio della seconda serata è pressoché identico a quello italiano, fatta eccezione per la Spagna ed il Portogallo, la cui seconda serata inizia verso le 24:00 perché gli orari di inizio della prima serata sono posticipati. Sono identici anche il genere di programmi in onda e il target cui sono rivolti.

La terza serata[modifica | modifica wikitesto]

La terza serata è la fascia che inizia in orario inoltrato, verso le 24:00-01:00, e precede la fascia notturna. Questa fascia oraria, con lo spostamento più in là delle altre fasce orarie, è ormai andata in disuso, in quanto questo lasso di tempo è oramai occupato dalla seconda serata.

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione