La vita è bella (film 1979)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La vita è bella
Titolo originaleLa vita è bella
Paese di produzioneUnione Sovietica, Italia
Anno1979
Durata101 min
Generedrammatico
RegiaGrigori Chukhraj
SoggettoGiovanni Fago
SceneggiaturaAugusto Caminito, Grigori Chukhrai, Massimo Felisatti, Giorgio Arlorio, Gianfranco Clerici, Giovanni Fago, Fabio Pittorru
ProduttoreLionello Santi
FotografiaMikhail Bits, Luigi Kuveiller
MusicheArmando Trovajoli
ScenografiaGiantito Burchiellaro
Interpreti e personaggi

La vita è bella è un film del 1979, diretto dal regista Grigori Chukhraj.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Antonio Murillo, pilota militare in Angola, quando nota che su una barca, insieme a dei rivoltosi, ci sono donne e bambini, rifiuta di bombardare il natante e torna a casa. A Lisbona trova lavoro come tassinaro e conosce la bella Maria, cameriera di un bar. Un giorno accompagna il misterioso Alvarado alla stazione ma subito dopo - ignorando che Maria, insieme ai suoi parenti, fa parte di un'organizzazione che si oppone al regime di Salazar - viene convocato dal giudice Perez. Deciso a proteggere la sua amata Antonio finisce in prigione ma tempo dopo riesce ad evadere. Rimasti soli, Antonio e Maria riescono a fuggire a bordo di un aereo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema