La sorellina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sorellina
Titolo originaleThe Little Sister
Altri titoliTroppo tardi
AutoreRaymond Chandler
1ª ed. originale1949
1ª ed. italiana1950
Genereromanzo
Sottogeneregiallo
Lingua originale inglese
ProtagonistiPhilip Marlowe

La sorellina (titolo originale The Little Sister) è un romanzo giallo di Raymond Chandler pubblicato nel 1949, proposto in Italia originariamente col titolo di "Troppo tardi". Si tratta del quinto degli otto romanzi con protagonista Philip Marlowe, prototipo di tutti gli scalcinati investigatori privati americani.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una ragazza del Kansas, sperduta nella caotica Los Angeles degli anni '40, incarica Marlowe di ritrovare il fratello Orrin che da mesi si è trasferito a Los Angeles e non da più sue notizie.

Il fascino da cialtrone dell'investigatore non lascia indifferente la giovane provinciale, Marlowe è conteso anche tra due splendide attrici e più volte rischia la pelle; con qualche difficoltà riuscirà a sopravvivere e a scoprire tracce del fratello della sua cliente.

Tra la mondanità della sfavillante Hollywood e le miserie dell'arida costa oceanica Marlowe pesterà i piedi a polizia e criminali per scoprire quanto sangue ha provocato un meschino ricatto.

Tecnica narrativa[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo è narrato in prima persona dal protagonista, l'amara ironia ed i minuti dettagli di una società piena di contrasti caratterizzano tutti i libri con protagonista Philip Marlowe.

Traduzioni italiane[modifica | modifica wikitesto]

  • Troppo tardi, traduzione di Anonimo [tagliata], Collana Libri Gialli, Milano, Mondadori, 1950.
  • in Philip Marlowe investigatore, traduzione di Ida Omboni, Milano, Mondadori, 1953. - La sorellina, Feltrinelli, Milano, 1989-2017.
  • in Romanzi e racconti 1943-1959, traduzione di Laura Grimaldi, Collana I Meridiani, Milano, Mondadori, 2006.
Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura