La principessa e l'aquila

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La principessa e l'aquila
La principessa e l'aquila.jpg
Una scena del film
Titolo originaleThe Eagle Huntress
Lingua originalekazako
Paese di produzioneRegno Unito, Mongolia, Stati Uniti d'America
Anno2016
Durata87 min
Rapporto1,85:1
Generedocumentario, avventura
RegiaOtto Bell
ProduttoreOtto Bell, Sharon Chang, Stacey Reiss
Produttore esecutivoJeremy Chilnick, Dan Cogan, Barbara Dobkin, Susan MacLaury, Daisy Ridley, Regina Kulik Scully, Marc H. Simon, Morgan Spurlock
Casa di produzioneKissaki Films, Stacey Reiss Productions
Distribuzione in italianoI Wonder Pictures
Effetti specialiLucien Harriot
MusicheJeff Peters
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

La principessa e l'aquila (The Eagle Huntress) è un documentario del 2016 diretto da Otto Bell.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta la straordinaria storia vera di Aisholpan, una ragazzina di tredici anni che lotta per diventare la prima addestratrice di aquile, in un contesto culturale in cui l’addestramento delle aquile è un’arte millenaria tradizionalmente riservata ai soli maschi. Sotto la guida di suo padre, Aisholpan supererà ogni ostacolo che le si porrà di fronte fino a partecipare al Festival dell’Aquila Reale, l’evento annuale che mette in competizione i più grandi addestratori della Mongolia.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Aisholpan Nurgaiv al Toronto International Film Festival 2016

Il film è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2016. Successivamente è stato presentato in molti altri festival cinematografici internazionali, tra cui il Toronto International Film Festival e il BFI London Film Festival. L'edizione italiana del film, con la voce narrante di Lodovica Comello, è stata presentata in anteprima italiana a Biografilm Festival - International Celebration of Lives 2017. È stato distribuito nelle sale cinematografiche britanniche il 16 dicembre 2016, mentre in quelle italiane il 31 Agosto 2017.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Composta da Jeff Peters, la colonna sonora del documentario vede il contributo della cantante australiana Sia con il brano Angel by the Wings, pubblicato il 2 dicembre 2016.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vedi Billboard, su billboard.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema