La leggenda di Kaspar Hauser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La leggenda di Kaspar Hauser
Paese di produzioneItalia
Anno2012
Durata87 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaDavide Manuli
SoggettoDavide Manuli
SceneggiaturaDavide Manuli
ProduttoreBruno Tribboli, Alessandro Bonifazi, Davide Manuli
Casa di produzioneBlue Film, Shooting Hope Production, Fourlab
Distribuzione in italianoCineama, Mediaplex Italia, Victor and the peacock
FotografiaTarek Ben Abdallah
MontaggioRosella Mocci
MusicheVitalic
ScenografiaGiampietro Preziosa
CostumiGinevra Polverelli
TruccoFrancesca Tampieri
Interpreti e personaggi

La leggenda di Kaspar Hauser è un film del 2012 diretto da Davide Manuli ed interpretato da Vincent Gallo, Silvia Calderoni, Claudia Gerini, Elisa Sednaoui, Fabrizio Gifuni, Marco Lampis.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film è liberamente ispirato alla figura di Kaspar Hauser, un giovane tedesco che affermò di essere cresciuto in totale isolamento in una scura cella. Nel film Kaspar Hauser viene trascinato dalle correnti su un'isola fuori dal tempo, di cui lui fu erede al trono. Solo in seguito le vicende ne sveleranno amici e nemici in una intricata storia di potere[1].

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film vide la co-produzione di Bruno Tribboli, Alessandro Bonifazi della Blue Film e dalla Shooting Hope Production di Davide Manuli, con in più la collaborazione di Fourlab ed il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Autonoma della Sardegna e della Regione Lazio.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, presentato al International Film Festival Rotterdam nel 2012, fu distribuito nel 2013 in Italia dalla collaborazione fra Cineama, dalla Mediaplex Italia e dalla Victor and the peacock, in Germania la distribuzione in sala fu gestita dalla Filmperlen mentre in DVD e Blu-ray Disc dalla Ascot Elite Home Entertainment), in Francia dalla Les Films à Un Dollar, in Polonia dalla Spectator ed in Russia dalla CoolConnections[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La leggenda di Kaspar Hauser, su Cinedatabase, Rivista del cinematografo. URL consultato il 24 aprile 2014.
  2. ^ La leggenda di Kaspar Hauser, imdb.com. URL consultato il 24 aprile 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema