Elisa Sednaoui

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Elisa Sednaoui
Elisa Sednaoui Deauville 2011.jpg
Elisa Sednaoui nel 2011
Altezza175[1] cm
Misure84-60-89[1]
Taglia34[1] (UE) - 4[1] (US)
Scarpe38,5[1] (UE) - 8[1] (US)
OcchiVerdi
CapelliCastani

Elisa Sednaoui (Savigliano, 14 dicembre 1987[2]) è una modella e attrice italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Elisa Sednaoui nasce a Savigliano da madre italiana e padre di origine siriana; appena nata si trasferisce coi genitori in Egitto, dove vive i suoi primi anni fra Il Cairo e Luxor. Torna in Piemonte nel 1994 per terminare gli studi; ottenuto il diploma di maturità presso il liceo linguistico "G. Giolitti" di Bra, decide di perseguire la carriera di modella.[3] trasferendosi prima a Parigi e successivamente a New York nel 2006. L'anno seguente partecipa ai cataloghi di H&M e Victoria's Secret.[3]

A luglio 2008 debutta sulle passerelle newyorkesi di Dolce & Gabbana per poi diventare, nello stesso anno, testimonial di Love Moschino, fotografata da Tom Munro.

In seguito lavora anche per le campagne pubblicitarie di Emilio Pucci e Diane von Fürstenberg. Inoltre è comparsa sulle copertine dell'edizione francese, russa e serba di L'Officiel e nell'edizione tedesca di Vogue.[1]

Nell'aprile 2010 il sito web vogue.it nomina Elisa Sednaoui rising star (stella emergente).[4] Nel 2011 è una delle modelle del Calendario Pirelli,[5] fotografata da Karl Lagerfeld. Ripete l'esperienza nel 2013.[6]

Dopo gli studi di recitazione ha preso parte ad alcune produzioni cinematografiche: la prima volta nel 2010 col ruolo principale nel film Indigène D'Eurasie ("Easter Drift") del regista lituano Šarūnas Bartas; sempre nel 2010 recita da protagonista in Bus Palladium, per la regia di Christopher Thompson; seguono i ruoli in L'amore dura tre anni di Frédéric Beigbeder e La leggenda di Kaspar Hauser di Davide Manuli, entrambi nel 2012. Nel 2013 partecipa a Les Gamins di Anthony Marciano e a Libertador di Alberto Arvelo. Nel 2014 ha interpretato il ruolo principale di Francesca nel film Soap opera, di Alessandro Genovesi.

Nel 2010 è stata uno dei componenti della giuria del Paris Film Festival, nel 2011 della giuria della sezione Revelations al Festival di Deauville, nel 2014 ha fatto parte della giuria Cinecole al Marrakech Film Festival.

Nel 2015 debutta alla regia col documentario Image of a Woman, codiretto con Martina Gili e ancora inedito. Viene scelta come madrina del Festival del Cinema di Venezia 2015, kermesse che ha inaugurato in maniera informale il 1º settembre, sfilando sulla spiaggia del Lido di Venezia a piedi nudi [7] e ufficialmente alla serata di apertura svolta il 2 settembre sul palco della Sala Grande al Palazzo del Cinema del Lido. Nel mese di novembre diventa testimonial della nuova fragranza di Missoni, con scatti fotografici e spot pubblicitari realizzati dal regista Premio Oscar Paolo Sorrentino.[8]

Nel 2016 viene scelta come testimonial di Zalando e Buccellati.[9][10]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha creato la Elisa Sednaoui Foundation (ESF), concepita per promuovere lo sviluppo personale ed educativo dei giovani con minori opportunità. Ha iniziato nelle aree rurali egiziane, incoraggiando la creatività, la tolleranza e i valori democratici, proponendo attività culturali ed extrascolastiche [11].

È figlioccia di Christian Louboutin e parla 5 lingue: italiano, francese, spagnolo, inglese e arabo.[senza fonte] Il 31 maggio 2013 è nato il suo primo figlio, Jack Zeitoun Dellal, avuto dal compagno Alexander Dellal, collezionista d'arte di origini inglesi e brasiliane[12][13]. La coppia si è sposata il 3 maggio del 2014.[14]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Campagne pubblicitarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Buccellati (2015)
  • Buccellati Jewerly (2016-2017)
  • Chanel Eyewear (2011)
  • Diane Von Furstenberg (2010)
  • Diesel Black Gold (2010)
  • El Corte Ingles P/E (2014)
  • El Palacio de Hierro (2014)
  • Emilio Pucci Eyewear (2009)
  • Ermanno Scervino A/I (2015) P/E (2016)
  • Love Moschino (2008-2009)
  • Gerard Darel (2012-2013)
  • Giorgio Armani (2011)
  • Giorgio Armani New Normal (2016)
  • Hogan (2010)
  • Jaeger A/I (2015)
  • John Frieda (2009)
  • Joie (2012)
  • Missoni Eau de Parfum (2015-2017)
  • Moussy (2010)
  • Ra-Re (2010)
  • Roberto Cavalli Fragrance (2011-2015)
  • Roberto Cavalli Acqua Fragrance (2015)
  • Roberto Cavalli Nero Assoluto Fragrance (2013-2015)
  • Shopbop (2011)
  • Talento A/I (2015)
  • Tod's Cape Bag (2015)
  • Zalando (2016)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Elisa Sednaoui, su Fashion Model Directory, Fashion One Group.
  2. ^ Amori esemplari: Elisa Sednaoui e Alex Dellal, su cosmopolitan.it. URL consultato il 24 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 24 giugno 2015).
  3. ^ a b Elisa Sednaoui sul New York Magazine
  4. ^ Elisa Sednaoui - Vogue.it Archiviato il 18 settembre 2012 in Archive.is.
  5. ^ Models.com
  6. ^ Calendario Pirelli 2013 (Foto), su stylosophy.it. URL consultato il 15 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 16 gennaio 2014).
  7. ^ Elisa Sednaoui sarà la madrina della prossima Mostra del cinema di Venezia, La gazzetta. URL consultato il 29 aprile 2015.
  8. ^ Paolo Sorrentino ed Elisa Sednaoui per il profumo Missoni, su vogue.it, 27 novembre 2015. URL consultato il 6 dicembre 2015.
  9. ^ Buccellati campagna pubblicitaria: i nuovi scatti di Peter Lindbergh, testimonial Elisa Sednaoui, su styleandfashion.blogosfere.it, 22 agosto 2016. URL consultato il 18 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2016).
  10. ^ Zalando campagna pubblicitaria autunno inverno 2016 2017: This is now, testimonial Elisa Sednaoui, su styleandfashion.blogosfere.it, 14 settembre 2016. URL consultato il 18 settembre 2016 (archiviato dall'url originale il 18 settembre 2016).
  11. ^ Sito ufficiale della Fondazione
  12. ^ Elisa Sednaoui mamma[collegamento interrotto] Vogue.it
  13. ^ Elisa (Sednoaui) e la fabbrica dei sogni - Glamour.it, su glamour.it. URL consultato il 16 settembre 2013 (archiviato dall'url originale il 26 settembre 2013).
  14. ^ La modella Elisa Sednaoui sposa Alex Dellal, ex fidanzato di Charlotte Casiraghi, su sposamania.it, 4 maggio 2014. URL consultato il 29 aprile 2015 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2015).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN198111258 · ISNI (EN0000 0004 3489 468X · LCCN (ENno2012054656 · BNF (FRcb16553108n (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2012054656