L'uomo venuto dal mare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'uomo venuto dal mare
Paese di produzione Italia
Anno 1942
Durata 85 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 1,37 : 1
Genere drammatico
Regia Belisario Randone, Roberto De Ribon
Soggetto Roberto De Ribon
Sceneggiatura Alessandro De Stefani, Roberto De Ribon
Produttore Giuseppe Gallia
Casa di produzione ATLAS
Distribuzione (Italia) Cine Tirrenia (1942)
Fotografia Rodolfo Lombardi
Montaggio Ines Donarelli
Musiche Giovanni Fusco
Scenografia Gastone Medin
Interpreti e personaggi

L'uomo venuto dal mare è un film del 1942 diretto da Belisario Randone, tratto dalla commedia omonima di Roberto De Ribon, autore della sceneggiatura e coregista. Il film fu realizzato a Cinecittà nell'estate del 1941 per uscire nelle sale il 3 febbraio 1942. La realizzazione dei manifesti fu affidata al pittore cartellonista Anselmo Ballester.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Una ragazza è corteggiata da due uomini: un giovane marinaio senza quattrini ed un anziano e spregiudicato speculatore. La ragazza ovviamente vorrebbe seguire il suo cuore ma il tutore la costringe al fidanzamento con il secondo, al quale deve anche dei soldi. Fortunatamente il giovane riuscirà a ribaltare la situazione e sposare la ragazza.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema