L'idolo cinese (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'idolo cinese
Titolo originale Three Strangers
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1946
Durata 92 min
Dati tecnici B/N
rapporto: 1.37 : 1
Genere drammatico, noir, poliziesco
Regia Jean Negulesco
Sceneggiatura John Huston, Howard Kock
Produttore Wolfgang Reinhardt
Produttore esecutivo Jack L. Warner
Casa di produzione Warner Bros
Distribuzione (Italia) Warner Bros. (1949)
Fotografia Arthur Edeson
Montaggio George Amy
Effetti speciali Edwin B. DuPar
Musiche Adolphe Deutsch
Scenografia Ted Smith

Max Parker (supervisore, non accreditato)

Clarence Steensen (arredi)
Costumi Milo Anderson
Eugene Joseff (gioielli, non accreditato)
Trucco Perc Westmore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'idolo cinese (Three Strangers) è un film del 1946 diretto da Jean Negulesco.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Crystal invita due uomini, Jerome e Johnny, nel suo appartamento: se tre persone esprimono un desiderio di fronte alla dea cinese della fortuna questo si avvererà. Il mezzo per ottenere una grande vincita sono le corse dei cavalli ma dopo aver fatto la puntata e conosciuto le storie dei tre personaggi sorgono conflitti che portano ad un delitto e ad una tragica conclusione della vicenda.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Warner Bros. utilizzando per il sonoro mono l'RCA Sound System.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Warner Bros., il film uscì nelle sala cinematografiche statunitensi il 28 gennaio 1946.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema