Kanjana Sungngoen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kanjana Sungngoen
Kanjana Sungngoen 2.jpg
Nazionalità Thailandia Thailandia
Altezza 164 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Bangkok
Carriera
Squadre di club1
2013Speranza Osaka? (?)
2013-Bangkok? (?)
Nazionale
2004-2006Thailandia Thailandia U-19
2009-Thailandia Thailandia56 (30)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 giugno 2015

Kanjana Sungngoen (in thailandese: กาญจนา สังข์เงิน?; Surin, 21 settembre 1986) è una calciatrice thailandese, centrocampista del Bangkok e della nazionale thailandese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Inserita in rosa dalla selezionatrice Nuengruethai Sathongwien nella nazionale thailandese fin dal 2009, disputa il Campionato dell'ASEAN di calcio femminile dove la Thailandia è tra le migliori nazionali del torneo, conquistando il campionato nelle edizioni 2011, 2015, 2016 e 2018.

Gioca inoltre due edizioni della Coppa delle nazioni asiatiche femminile, a Vietnam 2014, migliore marcatrice per le thailandesi con 3 reti, e Giordania 2018, ancora al vertice della classifica cannonieri della squadra con 4 centri, dove in quest'ultima si classifica al quarto posto, tornando ad uno dei primi quattro posti dopo ben tredici campionati.

Nel frattempo Nuengruethai la convoca al primo campionato mondiale ottenuto dalla nazionale del sud-est asiatico, inserita nella lista delle 23 calciatrici fornita dalla federazione thailandese per Canada 2015.[1]

Dopo quattro anni è ancora in rosa con le squadra che partecipa al Mondiale di Francia 2019[2], condividendo il difficile percorso della sua nazionale che, inserita nel gruppo F, è costretta a subire la pesantissima sconfitta con gli Stati Uniti, 13-0, record per una partita della fase finale di un mondiale, perdendo anche i due successivi incontri, 5-1 con la Svezia, dove al 90+1' sigla l'unica rete thailandese nel torneo, il secondo assoluto dopo quello di Thanatta Chawong a Canada 2015, e 2-0 con il Cile, terminando all'ultimo posto della fase a gironi e venendo così eliminata dal suo secondo mondiale.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2011, 2015, 2016, 2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (TH) "มาดามแป้ง" เปิดโผ 23 แข้งสาวไทยลุยศึกบอลโลก, su dailynews.co.th. URL consultato il 23 maggio 2015.
  2. ^ (EN) Lista delle convocate della Thailandia per la FIFA Women's World Cup 2019 (PDF), su tournament.fifadata.com, 27 maggio 2019. URL consultato il 27 maggio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]