Julee Cruise

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julee Cruise
Julee Cruise.jpg
Julee Cruise
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Dream pop
Periodo di attività musicale 1985 – in attività
Etichetta Warner Bros. Records

WEA International Inc. Avex Asia Ltd. Distinct'ive Records

Playhouse Records
Album pubblicati 3
Studio 3
Sito ufficiale

Julee Cruise (Creston, 1º dicembre 1956) è una cantante e attrice statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Appassionata di musica sin da bambina, inizia studiando il corno e la tromba diplomandosi in corno francese. Successivamente suona in diverse orchestre sinfoniche; nei primi anni ottanta partecipa a diverse produzioni televisive e si aggiudica un posto nel coro di un musical western di Angelo Badalamenti.

Il suo successo è in gran parte legato alla fortunata serie televisiva I segreti di Twin Peaks, di David Lynch e Mark Frost, oltre che al precedente Velluto blu dello stesso Lynch, due lavori ai quali la cantante ha prestato la propria voce. In particolare nel film Velluto Blu è presente il brano Mysteries of Love, mentre per la colonna sonora del serial Twin Peaks, la Cruise ha cantato i brani The Nightingale, Into the Night e la celeberrima Falling. Queste tre canzoni sono state pubblicate sia sul disco d'esordio solista dell'artista, Floating into the Night (1989) che su quello della colonna sonora del serial, ossia Original Soundtrack from Twin Peaks.

La Cruise è inoltre apparsa come attrice nella suddetta serie televisiva nel ruolo della cantante di un locale notturno, eseguendo, oltre ai succitati brani, anche le canzoni Rockin' Back Inside my Heart e The World Spins, che tuttavia non compaiono sul disco della colonna sonora di Twin Peaks, ma solo su Floating into the Night.

Il suo stile è caratterizzato da una voce particolarmente eterea e suadente e ben si presta alle atmosfere torbide e sensuali del cinema lynchiano.

Nel 1989 esce Floating into the night, album d'esordio dell'artista. Verso la fine del 1990 il gruppo The B-52s la chiama in sostituzione di Cindy Wilson in diverse tappe del tour.

Nel 1992 partecipa al Saturday Night Live. A Cannes alla prima del film Fuoco cammina con me esegue il brano Question in the world of blue e la sua voce è scelta per l'apertura delle Olimpiadi di Barcellona.

Nel 1991 registra sotto la produzione di Lynch e Angelo Badalamenti una cover di Elvis Presley: Summer Kisses, Winter Tears per la colonna sonora del film Fino alla fine del mondo di Wim Wenders

The Voice of Love (1993) è il titolo del secondo album, disco che comprende il singolo In my Other world, incluso nel disco da solista di Martin Lee Gore Counterfeit².

Nel 1996 il brano Artificial world viene incluso nella colonna sonora di Scream.

Nel 2003 il singolo The World Spin compare in una scena del film The Company.

Tra il 2001 e il 2004 assieme a Kahan e Kid kongo Powers partecipa ad Arezzo Wave. Nel 2002 esce The Art of Being a Girl, terzo album dell'artista.

Nella sua carriera anche teatro (House Of Blue Leaves, A Little Night Music, Beehive, Little Shop Of Horrors, Cabaret, Pump Boys, Dinettes) e qualche pellicola televisiva.

Lynch è anche autore dei testi delle canzoni dei suoi primi due album, Floating into the Night e The Voice of Love, mentre musica ed arrangiamenti sono stati curati da Angelo Badalamenti.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Floating into the Night (1989)
  • The Voice of Love (1993)
  • The Art of Being a Girl (2002)
  • My Secret Life (2011)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN32187123 · LCCN: (ENn92029813 · ISNI: (EN0000 0001 1862 1671 · GND: (DE134693485 · BNF: (FRcb13934653z (data)