Josef Stangl

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Josef Stangl
vescovo della Chiesa cattolica
Bischof josef Stangl Prozession zur Obernauer Kapalle 1.5.1959.jpg
Mons. Josef Stangl durante una processione il 1º maggio 1959
WappenStangl.jpg
Domino plebem perfectam
 
Incarichi ricopertiVescovo di Würzburg (1957-1979)
 
Nato12 agosto 1907 a Kronach
Ordinato presbitero16 marzo 1930
Nominato vescovo27 giugno 1957 da papa Pio XII
Consacrato vescovo12 settembre 1957 dall'arcivescovo Josef Schneider
Deceduto8 aprile 1979 (71 anni) a Schweinfurt
 

Josef Stangl (Kronach, 12 agosto 1907Schweinfurt, 8 aprile 1979) è stato un vescovo cattolico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Kronach il 12 agosto 1907; ricevette l'ordinazione presbiterale il 16 marzo 1930 all'età di 23 anni.

Il 27 giugno 1957 papa Pio XII lo nominò vescovo di Würzburg.

Il 28 maggio 1977 conferì l'ordinazione episcopale a Joseph Ratzinger (che poi diventò papa Benedetto XVI), nominato da papa Paolo VI arcivescovo di Monaco e Frisinga.

Gravato da precarie condizioni di salute, l'8 gennaio 1979 rinunciò all'ufficio.

Morì l'8 aprile 1979, all'età di 71 anni, a Schweinfurt.

E soprattutto noto per aver approvato L'esorcismo di Anneliese Michel.

Genealogia episcopale e successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

La successione apostolica è:

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine al merito bavarese - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine al merito bavarese
— 15 dicembre 1959
Gran croce al merito dell'Ordine al merito della Repubblica Federale Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Gran croce al merito dell'Ordine al merito della Repubblica Federale Tedesca
— 1974

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) David M. Cheney, Josef Stangl, in Catholic Hierarchy. Modifica su Wikidata
Predecessore Vescovo di Würzburg Successore BishopCoA PioM.svg
Julius August Döpfner 27 giugno 1957 - 8 gennaio 1979 Paul-Werner Scheele
Controllo di autoritàVIAF (EN62341526 · ISNI (EN0000 0000 5961 6695 · LCCN (ENn2009030021 · GND (DE118616757 · WorldCat Identities (ENlccn-n2009030021