Incidente della USS Liberty

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'incidente della USS Liberty, è stato un attacco condotto per errore dalle forze armate israeliane durante la guerra dei sei giorni, l'8 giugno 1967 sulla nave USS Liberty della Marina degli Stati Uniti per la raccolta di informazioni e attrezzata dalla NSA . L'attacco è stato condotto da aerei, navi e motosiluranti israeliani causando la morte di 34 soldati americani, ferendone almeno 171[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Gerhard & Millington 1981, pp. 29,28,52