Incidente di Aurora

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Incidente UFO di Aurora)
Jump to navigation Jump to search
Articolo originale del giornale che descrive l'incidente, di S. E. Haydon, "un mulino a vento è stato demolito", The Dallas Morning News, 19 aprile 1897, p. 5.

L'incidente di Aurora è un evento verificatosi il 17 aprile 1897 quando, secondo la gente del posto, un UFO si schiantò in una fattoria vicino ad Aurora, in Texas, negli Stati Uniti.[1] Si dice che l'incidente (simile al più famoso incidente di Roswell avvenuto 50 anni dopo) abbia causato una morte a seguito dell'incidente e che il presunto corpo alieno soprannominato Kelby sia stato sepolto in una tomba senza cartello nel cimitero locale.

Cronologia degli eventi[modifica | modifica wikitesto]

Un cartello della Texas Historical Commission fuori dal cimitero di Aurora, presunto luogo di sepoltura del pilota dell'UFO, che menziona brevemente l'incidente

Durante il periodo compreso tra il 1896 e il 1897, ci furono numerosi avvistamenti di aeronavi a forma di sigaro in tutti gli Stati Uniti.

Uno di questi racconti apparve nell'edizione del 17 aprile 1897 del Dallas Morning News. Scritto da un corrispondente del Dallas Morning News, S.E. Haydon,[2] si dice che il presunto UFO abbia colpito un mulino a vento di proprietà di un giudice chiamato J.S. Proctor due giorni prima alle 6:00 ora locale (centrale),[3] provocando il suo schianto. Il pilota (che si dice fosse "non di questo mondo" e un "marziano" secondo un ufficiale del servizio di segnalazione dell'esercito di nome T.J. Weems[4] dalla vicina Fort Worth),[5] non sopravvisse allo schianto, e fu sepolto "con riti cristiani" nel vicino cimitero di Aurora. (Il cimitero contiene un cartello della Texas Historical Commission che menziona l'incidente.[6])

Secondo quanto riferito, i rottami provenienti dal luogo dell'incidente sono stati scaricati in un pozzo vicino situato sotto il mulino a vento danneggiato, mentre alcuni sono finiti con l'alieno nella tomba. Ad aggiungere al mistero c'era la storia del signor Brawley Oates, che acquistò la proprietà del giudice Proctor intorno al 1935. Oates ripulì i detriti dal pozzo per usarlo come fonte d'acqua, ma in seguito sviluppò un caso estremamente grave di artrite, che sosteneva di essere il risultato di acqua contaminata dal relitto scaricato nel pozzo. Di conseguenza, Oates ha sigillato il pozzo con una lastra di cemento e ha posizionato una dependance sopra la lastra. (Secondo la scrittura sulla lastra, questo fu fatto nel 1945.)

Teoria della bufala[modifica | modifica wikitesto]

La teoria della bufala si basa principalmente su un'intervista del Time nel 1980 a Etta Pegues, una residente di Aurora di 86 anni che affermava che Haydon aveva fabbricato l'intera storia, affermando che Haydon "la scrisse per scherzare e per portare interesse su Aurora. La ferrovia ci aveva oltrepassato e la città stava morendo".[3] Pegues affermò inoltre che il giudice Proctor non aveva mai gestito un mulino a vento sulla sua proprietà, una dichiarazione successivamente confutata come parte dell'episodio di UFO Hunters, che trovava la base di una torre di legno della pompa dell'acqua costruita attorno al pozzo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Aurora Texas Crash Part 1 (PDF), MUFON. URL consultato il 12 aprile 2007 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2007).
  2. ^ Il nome di Haydon è anche indicato come "S.E. Hayden" in altre fonti.
  3. ^ a b Close Encounters of a Kind, Time, 12 marzo 1979. URL consultato il 12 aprile 2007.
  4. ^ Bills, E. R. Texas Obscurities: Stories of the Peculiar, Exceptional and Nefarious. Charleston, SC: The History Press, 2013.
  5. ^ Aliens: a conspiracy out of this world, BBC News, 2 ottobre 1998. URL consultato il 12 aprile 2007.
  6. ^ Mike Fink, Alien country: Earthlings welcome, CNN, 17 febbraio 2004. URL consultato il 12 aprile 2007.