Igney (Meurthe e Mosella)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Igney
comune
Igney – Stemma
Igney – Veduta
Localizzazione
StatoFrancia Francia
RegioneGrand Est
DipartimentoBlason département fr Meurthe-et-Moselle.svg Meurthe e Mosella
ArrondissementLunéville
CantoneBaccarat
Territorio
Coordinate48°38′05″N 6°48′52″E / 48.634722°N 6.814444°E48.634722; 6.814444 (Igney)
Altitudine350 m s.l.m.
Superficie4,7 km²
Abitanti115[1] (2009)
Densità24,47 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale54450
Fuso orarioUTC+1
Codice INSEE54271
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Igney
Igney

Igney è un comune francese di 115 abitanti situato nel dipartimento della Meurthe e Mosella nella regione del Grand Est.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È documentata come Ygneis nel 1364. Prima del 1871, Igney faceva parte dell'arrondissement di Sarrebourg, nel dipartimento di Meurthe. Al fine di preservare l'integrità di una linea ferroviaria e il suo accesso all'importante stazione di Avricourt, la Francia negoziò con l'Impero tedesco una modifica dei confini. Ciò permise alla città di rimanere francese. Tuttavia Igney appartenne all'Impero tedesco per 5 mesi e 2 giorni, tra il 10 maggio 1871 (firma del trattato di Francoforte) e il 12 ottobre 1871, quando fu firmato a Berlino l'accordo di rettifica della frontiera con cui la Germania restituì alla Francia i comuni di Raon-lès-Leau e di Raon-sur-Plaine, nonché la città di Igney e la parte di Avricourt a sud della ferrovia.

La città subì gravi danni anni durante la seconda guerra mondiale.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma del comune si blasona:

«d'oro, alla banda di verde, caricata di un cervo d'argento, corrente nel senso della banda.[2]»

Era lo stemma di Michel Bussenne, che fu signore di Bathelémont-lès-Bauzemont e di Igney, elevato alla nobiltà dal duca Stanislao con lettere patenti del 22 settembre 1760.[3]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ (FR) Blason de Igney, su armorialdefrance.fr. URL consultato il 5 aprile 2020.
  3. ^ (FR) Armes de Igney, su genealogie-bisval.net. URL consultato il 5 aprile 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN140958707 · LCCN (ENn2010032819 · GND (DE7670252-2 · BNF (FRcb15264340g (data)
  Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Francia