I numeri dell'amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I numeri dell'amore
Titolo originale An Invisible Sign
Paese di produzione USA
Anno 2010
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Marilyn Agrelo
Soggetto Aimee Bender
Sceneggiatura Susan Block
Produttore Justin Berfield, Rachel Cohen, Daniel Crown
Casa di produzione Kimmel International, CatchPlay
Effetti speciali Drew Jiritano
Musiche Andrew Hollander
Interpreti e personaggi

I numeri dell'amore (An Invisible Sign) è un film del 2010 diretto da Marilyn Agrelo, basato sul libro di Aimee Bender Un segno invisibile e mio (An Invisible Sign of My Own). Il film è interpretato da Jessica Alba.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mona Gray ama la matematica,la corsa,e soprattutto la sua famiglia, in particolare il padre. Quando però quest'ultimo si ammala di una rara e bizzarra malattia, Mona si rinchiude in se stessa e utilizza la matematica per superare questo devastante malessere. Anni dopo Mona insegna la materia e conoscerà molti strani personaggi: l'insegnante di scienze, col quale svilupperà una buona amicizia, o forse qualcosa in più; Lisa, la sua alunna preferita, strana ma dolce e con la mamma malata di cancro agli occhi; il signor Jones, il suo ex insegnante di matematica che porta sempre un numero al collo. Tutti personaggi che aiuteranno Mona a superare questo malessere e alla fine lei sposerà l'insegnante di scienze e adotteranno Lisa.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Negli Stati Uniti, la pellicola è stata distribuita in una sola sala cinematografica il 6 maggio 2011[1], mentre in Italia il film è stato messo in commercio direttamente per il mercato home video. La versione a noleggio del DVD è uscita il 27 dicembre 2012[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Release Schedule: May 2011, Boxofficemojo.com. URL consultato il 18-01-2013.
  2. ^ Scheda An Invisible Sign, Movieplayer.it. URL consultato il 18-01-2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema