Here Are the Sonics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Here Are the Sonics
ArtistaThe Sonics
Tipo albumStudio
Pubblicazione1965[1]
Durata38:33
Dischi1
Tracce12
GenereGarage rock[1]
Frat rock[1]
Rock and roll[1]
Rock psichedelico[1]
EtichettaEtiquette Records
Norton Records
ProduttoreBuck Ornsby
Kent Morrill
RegistrazioneAudio Recording, Seattle, 1965
The Sonics - cronologia
Album precedente
Album successivo
(1966)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4.5/5 stelle[1]

Here Are the Sonics è l'album di debutto del gruppo musicale statunitense The Sonics, pubblicato nel 1965 dalla Etiquette Records e ristampato nel 1999 dalla Norton Records[2].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Here Are the Sonics è uno dei primi album proto-punk.

Nella ristampa della Norton Records, pubblicata nel 1999, furono incluse quattro tracce bonus: Keep a Knockin' (la b-side originale di The Witch), Don't Believe in Christmas, Santa Claus e The Village Idiot (tre brani pubblicati precedentemente su un album natalizio della Etiquette).[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Witch – 2:40 (Gerry Roslie)
  2. Do You Love Me (Cover dei Contours) – 2:18 (Berry Gordy)
  3. Roll Over Beethoven – 2:49 (Chuck Berry)
  4. Boss Hoss – 2:24 (Gerry Roslie)
  5. Dirty Robber (Cover dei Wailers) – 2:02 (Rick Dangel, John Greek, Kent Morrill)
  6. Have Love, Will Travel – 2:40 (Richard Berry)
  7. Psycho – 2:17 (Gerald Roslie)
  8. Money (That's What I Want) (Cover del brano di Barrett Strong) – 2:00 (Janie Bradford, Berry Gordy)
  9. Walkin' the Dog – 2:45 (Rufus Thomas)
  10. Night Time Is the Right Time – 2:58 (Lew Herman)
  11. Strychnine – 2:13 (Gerry Roslie)
  12. Good Golly Miss Molly (Cover di Little Richard) – 2:08 (Robert Blackwell, John Marascalco)
Tracce bonus della ristampa del 1999
  1. Keep a Knockin' (Cover di Little Richard) – 1:55 (Perry Bradford) – Contiene elementi di Farmer John dei Premiers
  2. Don't Believe in Christmas – 1:46 (Gerald Roslie)
  3. Santa Claus – 2:52 (Gerry Roslie, The Sonics)
  4. The Village Idiot (Cover di Jingle Bells) – 2:38 (Tradizionale)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri[modifica | modifica wikitesto]

  • Buck Ormsby – produttore
  • Kent Morrill – produttore
  • John L. Vlahovich – design dell'album
  • Pete Ciccone – layout
  • Jini Dellaccio – fotografie

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g (EN) Cub Koda, Here Are the Sonics, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 23 agosto 2013.
  2. ^ Eddy Cilia e Carlo Bordone, Musiche elettroniche per la mente e per il corpo (Garage, psichedelia, acid folk: 100 album fondamentali, in Mucchio Extra, Stemax Coop, #15 autunno 2004.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]