The Sonics

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Sonics
Sonics.JPG
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereGarage rock[1]
Frat rock[1]
Rock and roll[1]
Rock psichedelico[1]
Periodo di attività musicale1960 – 1968
2008 – in attività
EtichettaEtiquette Records
Jerden Records
Norton Records
Album pubblicati9
Studio8
Live1
Sito ufficiale

The Sonics sono un gruppo garage rock statunitense, originario di Tacoma e attivo inizialmente fra il 1960 e il 1968[2].

I Sonics sono stati tra gli esponenti più importanti e influenti del loro genere insieme a The Kingsmen, The Wailers, The Drastics, The Dynamics, The Regents e Paul Revere & the Raiders[2][3].

Sono considerati fra i fondatori della scena musicale di Seattle, molto attiva nei successivi 40 anni. Si sono riformati brevemente nel 1972 e più stabilmente nel 2008.

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Formazione attuale[modifica | modifica wikitesto]

Formazione storica[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 1964 – The Witch/Keep A-Knockin (Etiquette)
  • 1965 – The Witch/Psycho (Etiquette)
  • 1965 – Psycho/Keep A-Knockin (Etiquette)
  • 1965 – Boss Hoss/The Hustler (Etiquette)
  • 1965 – Don't Be Afraid Of The Dark/Shot Down (Etiquette)
  • 1965 – Don't Believe In Christmas/Christmas Spirit (Etiquette)
  • 1965 – Cinderella/Louie Louie (Etiquette)
  • 1966 – You Got Your Head On Backwards/Love Light (Jerden)
  • 1966 – Like No Other Man/Love Light (Jerden)
  • 1966 – The Witch/Like No Other Man (Jerden)
  • 1966 – Psycho/Maintaining My Cool (Jerden)
  • 1967 – Love-itis/You're In Love (Jerden)
  • 1967 – Lost Love/Any Way The Wind Blows (Piccadilly)
  • 1967 – Any Way The Wind Blows/Lost Love (UNI)
  • 1975 – Dirty Old Man/Bama Lama Bama Loo (Burdette)
  • 1979 – The Witch/Bama Lama Bama Loo (Great Northwest)
  • 1998 – The Witch/Keep A-Knockin (Norton)
  • 1998 – Psycho/Have Love Will Travel (Norton)
  • 1998 – Cinderella/He's Waitin (Norton)
  • 1998 – Boss Hoss/The Hustler (Norton)
  • 1998 – Strychnine/Shot Down (Norton)
  • 1998 – Louie Louie/Louie Louie (Norton)
  • 1998 – Don't Believe In Christmas/Santa Claus (Norton)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) The Sonics, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 23 agosto 2013.
  2. ^ a b Alessandro Bolli, Dizionario dei Nomi Rock, Padova, Arcana editrice, 1998, ISBN 978-88-7966-172-0.
  3. ^ Reverendo Lys, Born losers : pepite e lastre di selce : sulle orme degli eroi perduti e perdenti del garage-punk, Arcana, 2019, ISBN 978-88-6231-663-7, OCLC 1123186857. URL consultato il 14 giugno 2020.
    «Una garage band, come ce n’erano tante in giro per Stati Uniti e Inghilterra in quel periodo. Ma con una fissa per il rock 'n' roll triviale di Little Richard e il suono secco ed asciutto del beat di Kinks e Troggs. E per i volumi altissimi. Quando si raccolgono attorno al mixer dell’Audio Recording Studios di Seattle, Keaney Barton non ha ancora finito di contare i dollari richiesti per il noleggio della sala che ha già cominciato a bestemmiare. I ragazzi vogliono ottenere il massimo col minimo. Gli basta un registratore a due canali e pochi microfoni. Per la batteria decidono di usarne uno soltanto. Che non raccolga i particolari ma il “mood”»

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN138528712 · ISNI (EN0000 0001 0666 9264 · LCCN (ENn94019118 · BNF (FRcb13906614x (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n94019118
  Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock