Haggis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Haggis
Haggis.JPG
L'haggis su un vassoio guarnito, con il coltello usato per aprirlo
Origini
Luogo d'origine Scozia Scozia
Dettagli
Categoria secondo piatto
 
Un haggis crudo di piccolo taglio.

L'haggis è un insaccato tradizionale della cucina scozzese. Il preparato gastronomico è considerato un simbolo della tradizione scozzese, celebrato da Robert Burns come piatto nazionale della Scozia nel poema Address to a Haggis del 1787[1].

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

L'insaccato viene riempito con interiora di pecora (cuore, polmone, fegato), macinate insieme a cipolla, grasso di rognone, farina d'avena, sale e spezie, mescolati con brodo. Il ripieno, secondo tradizione, viene insaccato nello stesso stomaco dell'animale, che poi viene sottoposto a bollitura per circa tre ore.

Presentazione[modifica | modifica wikitesto]

L'insaccato, secondo tradizione, viene servito con "neeps and tatties" (rutabaga e patate), bollite a parte e passate in purea, accompagnate da un "dram", ovvero un bicchiere di Scotch whisky, in special modo come piatto principale della Burns supper, la celebrazione in memoria del poeta Robert Burns[2]. Tuttavia è anche presentato in tavola con altri contorni, o servito con il condimento di una salsa a base di whisky.

La tradizione prescrive che sia tagliato rigorosamente con una spada[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si ritiene, in genere, che l'haggis abbia origini scozzesi, ma non esistono prove certe che permettano di attribuirne l'origine a un particolare luogo o a una determinata nazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Haggis, su VisitScotland. URL consultato il February 12, 2016.
  2. ^ (EN) BBC - Food - Haggis recipes, su bbc.co.uk. URL consultato il February 12, 2016.
  3. ^ Stomaco di pecora per Robert Burns, su cafebabel.it. URL consultato il February 12, 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]