Guillermo Martínez (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guillermo Martínez nel 2014

Guillermo Martínez (Bahía Blanca, 29 luglio 1962) è uno scrittore e matematico argentino.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel 1962 a Bahía Blanca, si è laureato in logica matematica all'Università di Buenos Aires e in seguito ha insegnato per due anni al Mathematical Institute di Oxford[1].

Ha esordito nella narrativa nel 1989 con i racconti contenuti in Infiernio grande e in seguito ha pubblicato 6 romanzi, 4 opere di saggistica, un'altra collezione di short-stories ed è stato tradotto in molte lingue[2].

É principalmente noto per il romanzo giallo del 2003 La serie di Oxford, trasposto in pellicola dal regista Álex de la Iglesia nel 2008[3].

Nel 2019 è stato insignito del Premio Nadal per il romanzo Los crímenes de Alicia, seguito ideale della sua opera più celebre[4].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Racconti[modifica | modifica wikitesto]

  • Infiernio grande (1989)
  • Una felicidad repulsiva (2013)

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

  • Acerca de Roderer (1993)
  • La mujer del maestro (1998)
  • La serie di Oxford (Crimines imperceptibles, 2003), Milano, Mondadori, 2004 traduzione di Jole Da Rin ISBN 88-04-52747-1.
  • La lenta fine di Luciana B. (La Muerte Lenta de Luciana B., 2007), Milano, Mondadori, 2010 traduzione di Jole Da Rin ISBN 978-88-04-59530-4.
  • Yo también tuve una novia bisexual (2011)
  • Los crímenes de Alicia (2019)

Saggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Borges y las matemáticas (2003)
  • La fórmula de la inmortalidad (2005)
  • Gödel (para todos) (2009)
  • La razón literaria (2016)

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Premio Mandarache: 2006 con La serie di Oxford
  • Premio Hispanoamericano de Cuento Gabriel García Márquez: 2014 con Una felicidad repulsiva
  • Premio Nadal: 2019 con Los crímenes de Alicia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Breve biografia e bibliografia, su goodreads.com. URL consultato l'8 marzo 2019.
  2. ^ (EN) Pagina dedicata all'autore, su encyclopedia.com. URL consultato l'8 marzo 2019.
  3. ^ (ES) Biografia e analisi delle opere, su alohacriticon.com. URL consultato l'8 marzo 2019.
  4. ^ (ES) Sergi Doria, El argentino Guillermo Martínez gana el premio Nadal, su abc.es, 8 gennaio 2019. URL consultato l'8 marzo 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84167387 · ISNI (EN0000 0001 1680 2436 · SBN IT\ICCU\PALV\032572 · LCCN (ENn91078447 · GND (DE129770426 · BNF (FRcb14578550w (data) · BNE (ESXX1027478 (data) · NDL (ENJA01031105 · WorldCat Identities (ENlccn-n91078447