Guerrino Maculan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Guerrino Maculan (Cittadella, 23 dicembre 1942) è un cuoco e personaggio televisivo italiano, autore di vari libri di culinaria.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di genitori impiegati nell'ambito della ristorazione, prosegue l'attività familiare come i suoi quattro fratelli, anch'essi attivi nel settore.

Inizia i propri studi presso l'istituto alberghiero di Abano Terme, ove consegue la maturità, lavorando nel contempo in alcuni ristoranti della zona. Successivamente si trasferisce a Venezia, dove lavora presso i rinomati ristoranti Des Bains ed Excelsior. Si trasferisce quindi a Varese ed a Campione d'Italia, lavorando poi a Verona, Marostica, Bassano del Grappa e Vicenza.

Intrapresa la carriera dell'insegnamento, divenne insegnante pratico di cucina presso l'istituto alberghiero "Maffioli" di Castelfranco Veneto, tenendo la cattedra dal 1980 al 1992. È questo il periodo nel quale lavora anche all'estero, in grandi città come Londra (presso l'Hotel Rossini), Hong Kong e Belgrado, dedicandosi nello specifico allo studio della cucina orientale presso Kyoto, Yokohama, Shanghai, Nagoya e Pechino.

Attualmente[Quando? È ancora in onda?], conduce una breve trasmissione, Guerrino consiglia, in onda su numerose televisioni locali (TrivenetaNetwork, TeleAltoVeneto, Telenova, VideoBergamo, Tv Parma, Antenna 2, Telenordest, Telemonterosa, TVA Vicenza, Vga Telerimini, RTTR, Rtv San Marino, BS Teletutto, T9), nella quale illustra meticolosamente la preparazione di una ricetta per ogni puntata.

Ad oggi, risiede a Solagna (Bassano del Grappa) dove ha aperto un ristorante. È considerato uno dei massimi esperti di cucina regionale veneta, della quale si è fatto ambasciatore in vari Paesi.[senza fonte]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • I Santi a tavola (con Francesco A. Celotto), Tassotti, 1998.
  • In cucina con Guerrino. Cento nuove gustose facili ricette, Battei, 2005.
  • Le ricette di Guerrino. Colori e sapori in cucina, Battei, 2005.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Guerrino consiglia

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]