Guerre marocchine-portoghesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guerre marocchino-portoghesi
parte colonialismo portoghese
Portuguese Morocco.PNG
Possedimenti portoghesi in Marocco tra il 1415 e il 1769
Data22 agosto 1415 - 4 agosto 1578
LuogoMarocco
Casus belliEspansionismo portoghese
EsitoNascita dell'Impero portoghese e occupazione portoghese
Modifiche territorialiOccupazione di alcune città sulla costa da Agadir a Ceuta
Schieramenti
Comandanti
Voci di guerre presenti su Wikipedia

Le guerre marocchine-portoghesi (in arabo: صراعات مغربية-برتغالية‎, in portoghese guerras marroquino-português) sono state una serie di scontri tra il Marocco e il Regno del Portogallo.

La prima battaglia venne combattuta a Ceuta nel 1415 e segnò l'inizio dell'Impero portoghese. L'ultima è stata la battaglia di Ksar El Kebir del 1578, la vittoria marocchina fece scaturire la crisi di successione portoghese del 1580 che portò alla creazione dell'unione dinastica tra il Regno di Spagna ed il Regno del Portogallo. Alle guerre parteciparono anche lo Stato Pontificio nel 1578 a sostegno della corona portoghese, mentre il Sultanato di Granada e l'Impero ottomano sostennero il Marocco rispettivamente nel 1419 e nel 1578.

Vista di Azamor nel 1572, occupata dai portoghesi dal 1515 al 1541.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]