Grey Gardens - Dive per sempre

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grey Gardens - Dive per sempre
Grey Gardens - Dive per semprе.png
Una scena del film
Titolo originale Grey Gardens
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2009
Formato film TV
Genere drammatico
Durata 104 min
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Rapporto 16:9
Colore colore
Audio sonoro
Crediti
Ideatore Alan Heim
Sceneggiatura Michael Sucsy, Patricia Rozema
Interpreti e personaggi
Musiche Rachel Portman
Produttore David Coatsworth
Produttore esecutivo Michael Sucsy, Lucy Barzun Donnelly, Rachael Horovitz
Casa di produzione Home Box Office (HBO)
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 18 aprile 2009
Rete televisiva HBO
Prima TV in italiano (pay TV)
Dal 20 febbraio 2011
Rete televisiva Sky Cinema 1
Premi

Grey Gardens - Dive per sempre è un film per la TV del regista Michael Sucsy per il canale via cavo americano HBO, adattamento cinematografico del pluripremiato documentario del 1975 dei fratelli David e Albert Maysles.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

È la storia vera delle stravaganti Big e Little Edie Bouvier, zia e cugina di Jacqueline Kennedy, dal glorioso passato all'attuale isolamento nel completo degrado a East Hampton.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola, costata circa 12 milioni di dollari, è stata girata completamente in Canada, a Toronto al The Fairmont Royal York Hotel, Centre Island, Toronto Film Studios, Union Station e Valley Halla Estate (Rouge Park). Il film si ispira a "Grey Garden", documentario diretto dai fratelli Albert e David Maysles nel 1973 poi completato con Ellen Hovde e Muffie Meyer e distribuito nel 1975; nel film comparivano le vere 'Big' Edith (all'epoca ottantenne) e la figlia 'Little' Edith.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito nelle sale cinematografiche statunitensi il 18 aprile 2009, il film è stato presentato in anteprima in Europa il 21 giugno 2009 in Germania al Festival Großes Fernsehen. In Italia è stato distribuito il 20 febbraio 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione