Gli ammutinati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gli ammutinati
Titolo originaleMutiny in the Big House
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1939
Durata83 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generedrammatico
RegiaWilliam Nigh
SoggettoMartin Mooney
SceneggiaturaRobert Hardy Andrews
ProduttoreGrant Withers
Casa di produzioneMonogram Pictures
FotografiaHarry Neumann
MontaggioRussell F. Schoengarth
ScenografiaE.R. Hickson
Interpreti e personaggi

Gli ammutinati (Mutiny in the Big House) è un film del 1939 diretto da William Nigh.

È un film carcerario statunitense con Charles Bickford, Barton MacLane e Pat Moriarity. È incentrato su una rivolta carceraria ed è basato su una sommossa realmente accaduta nel carcere di Canon City, in Colorado nel 1929 che provocò la morte di cinque detenuti e sette secondini. Una medaglia d'onore fu assegnata al cappellano del carcere che salvò un innocente.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da William Nigh su una sceneggiatura di Robert Hardy Andrews con il soggetto di Martin Mooney,[2] fu prodotto da Grant Withers, come produttore associato, per la Monogram Pictures.[3] Il titolo di lavorazione fu Murder in the Big House.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito con il titolo Mutiny in the Big House negli Stati Uniti dal 25 ottobre 1939[4] al cinema dalla Monogram Pictures.[3] Un'anteprima fu trasmessa per 600 detenuti nel carcere della Contea di Berks.[1]

Altre distribuzioni:[4]

  • in Svezia il 9 gennaio 1942 (Män i bojor)
  • in Portogallo il 15 febbraio 1943 (Casa de Ninguém)
  • nei Paesi Bassi il 18 aprile 1947 (Oproer in de gevangenis)
  • negli Stati Uniti il 5 luglio 1947 (redistribuzione)
  • in Germania Ovest il 3 luglio 1951 (Aufstand im Zuchthaus)
  • in Austria il 6 luglio 1951 (Aufstand im Zuchthaus)
  • in Finlandia il 12 settembre 1952 (He uhmasivat lakia)
  • in Grecia (Sygrousis sto katergo)
  • in Brasile (Um Crime em Sing Sing)
  • in Italia (Gli ammutinati)

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Tra le tagline: "'YOUR PRAYERS WON'T HELP NOW, FATHER!" Hell breaks loose as terror rules the big house...and desperate men are bossed by a half-human killer! Don't dare take your eyes off the screen for a second or you'll miss a shocking, sensational thrill!".[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Gli ammutinati - American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 7 aprile 2013.
  2. ^ (EN) Gli ammutinati - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 7 aprile 2013.
  3. ^ a b (EN) Gli ammutinati - IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 7 aprile 2013.
  4. ^ a b (EN) Gli ammutinati - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 7 aprile 2013.
  5. ^ (EN) Gli ammutinati - IMDb - Tagline, su imdb.com. URL consultato il 7 aprile 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema