Giorgio Perreca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giorgio Perreca
Nazionalità Italia Italia
Kickboxing Kickboxing pictogram.svg
Specialità Kickboxing
Categoria Pesi Leggeri, Pesi Super Leggeri, Pesi Welter
Ruolo Direttore Tecnico Fight1
Squadra Fight1 Nazionale Italiana
Carriera
Incontri disputati
Totali
 

Giorgio Perreca (Recale, 8 maggio 1963) è un kickboxer italiano. È attualmente l'unico kickboxer, professionista, ad aver difeso nella specialità Full Contact (categoria 63,5 kg) il titolo mondiale per 13 volte, oltre ad essersi laureato 4 volte campione Europeo con la World Association of Kickboxing Organizations (Wako). Giorgio Perreca è da diversi anni passato con l'organizzazione Fight1, di cui diviene direttore tecnico per il Full Contact, contrapponendosi alla FIKBMS.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Perreca era dotato di una forza esplosiva ed elastico-reattiva sviluppatissima. Agile, potente e anatomicamente perfetto, abbinava ad un fisico capace di elevate prestazioni una fibra muscolare impressionante. Oltre all'aspetto atletico puro, sul quadrato era completo e possedeva una notevole geometria veloce nei movimenti. Perreca era capace di portare l'avversario a vuoto, di sfruttare i suoi punti deboli e attaccare con un repertorio di calci imprevedibile.

Nasce e cresce sportivamente a Roma, e nel 1978 inizia a praticare l'American Full contact karate (detto Karate Contact) - poi inserito nella Kickboxing col nome di Full Contact. Nel 1979 diventa campione italiano A.I.K.A.M. a Milano, mentre nel 1980 conosce Daniele Malori e l'allenatore di pugilato Cesare Frontaloni: da qui Perreca impara ad abbinare, a una già devastante proprietà di calcio, un pugilato curato nei minimi particolari. Diventa esperto nello swing col busto, nell'attacco a breve distanza e nel counterpunching. Grazie ai miglioramenti ottenuti cresce come combattente e passa alla nuova federazione World Association of Kickboxing Organizations (W.A.K.O.). Da qui inizia il suo cursus honorum sportivo. Vince titoli nazionali, europei e mondiali.

Nel 1989 diventa professionista e batte a Strasburgo il campione di Savate jugoslavo Miodrag Jotić, allora vice campione mondiale. Nello stesso anno, sotto la W.A.K.O. PRO, conquista il primo titolo mondiale (difeso 13 volte) contro l'ungherese János Gönczi, già campione mondiale ed europeo nei dilettanti.

La fama internazionale arriva anche a seguito della sua partecipazione al ciclo di eventi Kickboxingmania a Milano, che successivamente prenderanno il nome di Oktagon, in cui combatte davanti a oltre 12.000 spettatori paganti tra cui alcuni dei più grandi campioni storici giunti da tutto il mondo come Ramon Dekkers, Don Wilson, Rob Kaman e diverse stars del mondo dello spettacolo.

Incomincia dunque ad allenarsi in diverse specialità specialità derivate della Kickboxing e perfeziona la Savate a Strasburgo con il Maestro André Panzà: il primo incontro di specialità Savate sarà contro Ygin Osman, turco naturalizzato belga, allora campione mondiale dilettante, in un incontro valevole per il titolo europeo.

Da anni gestisce a Roma il Perreca Boxing Team.

Nel gennaio 2013 si dimette dopo numerosi anni come Direttore tecnico nazionale dalla F.I.K.B.M.S., per unirsi con numerosi altri storici Maestri e atleti professionisti nell'organo promozionale Fight1 di cui diviene direttore tecnico per il Full Contact[1].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Dilettantismo[modifica | modifica wikitesto]

Campionati Mondiali W.A.K.O. :

  • 1990 Campionati Mondiali Full Contact W.A.K.O. a Mestre, Italia Bronzo -63.5 kg
  • 1987 Campionati Mondiali Full Contact W.A.K.O. a Monaco di Baviera, Germania Bronzo -63.5 kg
  • 1985 Campionati Mondiali Full Contact W.A.K.O. a Budapest, Ungheria Oro -63.5 kg
  • 1983 Campionati Mondiali Full Contact W.A.K.O. a Londra, Inghilterra Oro -63.5 kg

Campionati Europei e Mediterranei WAKO:

  • 1988 Campionati del Mediterraneo di Full Contact a Palermo, Italia Oro -63.5 kg
  • 1987 Campionati del Mediterraneo di Full Contact a Catania, Italia Oro -63.5 kg
  • 1986 Campionati Europei di Full Contact W.A.K.O. a Parigi, Francia Oro -63.5 kg (Miglior atleta dei campionati)[2]

Campionati Italiani A.I.K.A.M.:

  • 1979, Campionati Italiani A.I.K.A.M. a Milano Oro

Campionati Mondiali con altre federazioni:

Professionismo[modifica | modifica wikitesto]

1989 Titolo Mondiale di Full Contact W.A.K.O. -63.5 kg (difeso 13 volte)

1992 Titolo Europeo di Kickboxing W.A.K.O. -63.5 kg

1992 Titolo Mondiale di Full Contact I.K.L. -63.5 kg (E prima difesa del titolo W.A.K.O.)

Record Incontri Kickboxing/Pugilato[modifica | modifica wikitesto]

Data Risultato Avversario Evento Luogo Modalità Round Tempo
20/05/1992 Vittoria Francia Vincent chiai Difesa del Titoli Mondiali di Full Contact W.A.K.O.-I.K.L. Valence, Francia Decisione 12 2.00
1992 LOST bruno chesnot WAKO PRO kick boxing low kick italia lost KO 8 iem round 12 2.00
14/02/1992 Vittoria Belgio Yıgin Osman Titolo Europeo di Kickboxing W.A.K.O. Professionisti Milano, Italia Decisione 9 3:00
08/12/1989 Vittoria Ungheria János Gönczi Titolo Mondiale Full Contact W.A.K.O. Professionisti Catania, Italia Decisione 11 3:00
18/11/1989 Vittoria Jugoslavia Miodrag Jotić Incontro professionisti Strasburgo, Francia KO (diretto d'incontro)
1989 Vittoria Germania Wilner Incontro professionisti Milano, Italia KO tecnico
1988 Vittoria Grecia Campionati del Mediterraneo di Full Contact W.A.K.O. 1988, finale Palermo, Italia Decisione 3 3:00
1988 Vittoria Algeria Campionati del Mediterraneo di Full Contact W.A.K.O. 1988, semifinale Palermo, Italia KO
1987 Vittoria Spagna Tomás Ruiz-Macho Incontro di Pugilato internazionale Spagna
1986 Vittoria Cecoslovacchia Campionati europei W.A.K.O, finale Parigi, Francia Decisione
1986 Vittoria Belgio Campionati europei W.A.K.O, semifinale Parigi, Francia KO
1986 Vittoria Ungheria Campionati europei W.A.K.O, primo turno Parigi, Francia KO
02/11/1985 Vittoria Austria Michael Duhs Campionati Mondiali W.A.K.O. 1985, finale Budapest, Ungheria KO (diretto destro)
1984 Vittoria Jugoslavia Saša Stojanović Roma, Italia KO (calcio "Coda del Drago")
22/10/1983 Vittoria Jugoslavia Saša Stojanović Campionati mondiali W.A.K.O. 1983, finale Londra, Inghilterra Decisione
22/10/1983 Vittoria Regno Unito Godfrey Butler Campionati mondiali W.A.K.O. 1983, semifinale Londra, Inghilterra
22/10/1983 Vittoria Grecia Campionati mondiali W.A.K.O. 1983, primo turno Londra, Inghilterra
1981 Sconfitta Jugoslavia Saša Stojanović Campionati europei W.A.K.O. 1981, primo turno Dublino, Irlanda
aprile 1980 Sconfitta Inghilterra Campionati europei W.A.K.O. 1980, secondo turno Londra, Inghilterra Squalifica
aprile 1980 Vittoria Inghilterra Campionati europei W.A.K.O. 1980, primo turno Londra, Inghilterra
1979 Vittoria Italia (Campione italiano in carica) Campionati italiani A.I.K.A.M. Milano, Italia KO tecnico (circolare alto) 2

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kickradio.it annuncia l'abbandono di Perreca dalla F.I.K.B.M.S.( Copia archiviata, su kickradio.it. URL consultato il 22 marzo 2015 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2013).)
  2. ^ sulla pagina YouTube di Martial Philosophy (http://www.youtube.com/user/martialphilosophytv c'è il documentario a puntate su tutta la carriera e i successi di Perreca

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]