Gertrud Bacher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gertrud Bacher
Nome Gertrud Bacher Schoepf
Nazionalità Italia Italia
Altezza 170 cm
Peso 60 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Eptathlon
Pentathlon
Record
60 m indoor 8"02 (2002)
100 m 14"34 (2002)
200 m 24"23 (1999)
200 m indoor 25"20 (2003)
800 m 2'08"09 (1999)
800 m indoor 2'12"90 (2003)
60 m hs indoor 8"70 (2000)
100 m hs 13"65 (1999)
Alto 1,78 m (1998)
Alto indoor 1,75 m
Lungo 6,11 m (2002)
Lungo indoor 2000
Peso 14,64 m (2004)
Peso indoor 13,53 m (2004)
Giavellotto 48,14 m (2003)
Eptathlon 6185 p. Sport records icon RN.svg (1999)
Pentathlon 4314 p. (2000)
Società Flag of None.svg SV Lana Raika
Carriera
Nazionale
Italia Italia
Palmarès
Giochi del Mediterraneo 0 2 0
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Gertrud Bacher Schoepf (Merano, 28 febbraio 1971) è un'atleta italiana specializzata nelle prove multiple. Ha al suo attivo due medaglie d'argento nell'eptathlon ai Giochi del Mediterraneo del 1997 e del 2001. Nel 2000 prese parte ai Giochi olimpici di Sydney ottenendo il quattordicesimo posto nell'eptathlon.

Detiene il record italiano nell'eptathlon grazie al punteggio pari a 6185 punti ottenuto il 9 maggio 1999 a Desenzano del Garda.

Record nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
1996 Europei indoor Svezia Stoccolma Pentathlon 12ª
1997 Giochi del Mediterraneo Italia Bari Eptathlon Argento Argento 5859 p.
1998 Europei Ungheria Budapest Eptathlon 10ª
1999 Mondiali Spagna Siviglia Eptathlon 14ª 6055 p.
2000 Europei indoor Belgio Gand Pentathlon 4314 p.
Giochi olimpici Australia Sydney Eptathlon 14ª 5989 p.
2001 Mondiali Canada Edmonton Eptathlon 6010 p.
Giochi del Mediterraneo Tunisia Tunisi Eptathlon Argento Argento 5764 p.
2002 Europei indoor Austria Vienna Pentathlon nf
Europei Germania Monaco di Baviera Eptathlon 20ª 5093 p.
2003 Mondiali Francia Parigi Eptathlon 6166 p.

Campionati nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1995
1997
1998
1999
2001
2002
2003
2004

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]