George von Lengerke Meyer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
George von Lengerke Meyer
GvLMeyer.jpg

40° Segretario della marina statunitense
Durata mandato 6 marzo 1909 - 4 marzo 1913
Predecessore Truman Handy Newberry
Successore Josephus Daniels

43° Direttore generale delle poste degli Stati Uniti
Durata mandato 15 gennaio 1907 - 4 marzo 1909
Predecessore George Bruce Cortelyou
Successore Frank Harris Hitchcock

George von Lengerke Meyer (Boston, 24 giugno 1858Boston, 9 marzo 1918) è stato un politico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Discendente da emigranti tedeschi[1], Meyer si laureò ad Harvard nel 1879 e nei 20 anni seguenti si dedicò alle attività di commerciante, direttore di banca e proprietario di industrie manufatturiere.[2] Si sposò nel 1885 con Marian Alice Appleton.[1]

Ottenne posizioni di rilievo nel governo locale, entrando nel 1889 nel Boston Common Council, il ramo legislativo del governo della città di Boston ed in seguito si unì al Board of Aldermen.[3] Entrò alla Massachusetts Legislature del quale fu rappresentante.[2] Nel 1898 venne nominato dal Governatore del Massachusetts, Roger Wolcott, rappresentante dello stato all'Esposizione di Parigi.[3].

Politico conservativo, membro del Partito Repubblicano, venne nominato come membro della commissione nel 1899.[1] I presidenti repubblicani William McKinley e Theodore Roosevelt nominarono Meyer come ambasciatore in Italia fra il 1900 ed il 1905 e in Russia (1905–1907). Come ambasciatore in Russia, presentò allo zar la proposta di Roosevelt per mettere fine alla guerra russo-giapponese[1] che condusse al Trattato di Portsmouth il 5 settembre 1905.

Sotto l'amministrazione Roosevelt, Meyer fu il 43° Postmaster General degli Stati Uniti, carica che ricoprì dal 15 gennaio 1907 al 4 marzo 1909. Durante quest'incarico, venne introdotta la prima macchina distributrice di francobolli del paese e i primi francobolli stampati in rotoli.[4]

Fu il quarantesimo segretario della marina statunitense sotto il presidente degli Stati Uniti d'America William Howard Taft. Durante questo periodo, la marina statunitense fece le prime prove di aviazione navale e negli anni 1910-1911, il pilota Eugene Ely riuscì a decollare ed atterrare da una nave da guerra, la USS Birmingham.[5]

Nel 1913 si ritirò a vita privata, abbandonando la scena politica.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Il cacciatorpediniere USS Meyer (DD-279), che ha prestato servizio sino al 15 maggio 1929, è stato denominato in tal modo in suo onore.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Paul H. Buck, Meyer, George von Langerke, in Dictionary of American Biography, New York, Charles Scribner's Sons, 1933.
  2. ^ a b (EN) Francis J. Reynolds, Meyer, George von Lengerke, in Collier's New Encyclopedia, New York, P.F. Collier & Son Company, 1921.
  3. ^ a b (EN) Hugh Chisholm (a cura di), Meyer, George von Lengerke, in Encyclopædia Britannica, XII edizione, Londra & New York, Cambridge University Press, 1922. URL consultato il 19 febbraio 2017.
  4. ^ (EN) Ken Lawrence, Celebrate the centennial of U.S. coil stamps, in Scott Stamp Monthly, vol. 26, nº 6, giugno 2008, pp. 18–24.
  5. ^ (EN) Eugene B. Ely, Aviator, (1886-1911), su www.history.navy.mil. URL consultato il 9 giugno 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore: Segretario alla Marina degli Stati Uniti d'America Successore: Simbolo del Dipartimento dela marina degli Stati Uniti
Truman Handy Newberry 6 marzo 1909 - 4 marzo 1913 Josephus Daniels
Gabinetto degli Stati Uniti d'America
StoddertSmithHamiltonJonesCrowninshieldS ThompsonSouthardBranchWoodburyDickersonPauldingBadgerUpshurHenshawGilmerMasonBancroftMasonPrestonGrahamKennedyDobbinTouceyWellesBorieRobesonR ThompsonGoffHuntChandlerWhitneyTracyHerbertLongMoodyMortonBonaparteMetcalfNewberryMeyerDanielsDenbyWilburAdamsSwansonEdisonKnoxForrestal
Dipartimento alla difesa degli Stati Uniti d'America
SullivanMatthewsKimballAndersonThomasGatesFrankeConnallyKorthNitzeIgnatiusChafeeWarnerMiddendorfClaytorHidalgoLehmanWebbBallGarrettO'KeefeDaltonDanzigEnglandWinterMabus
Predecessore: Direttore generale delle poste degli Stati Uniti d'America Successore: Simbolo del reparto delle poste degli Stati Uniti
George Bruce Cortelyou 15 gennaio 1907 - 4 marzo 1909 Frank Harris Hitchcock
Direttori generali delle poste degli Stati Uniti d'America
Osgood · Pickering · Habersham · G. Granger · Meigs · McLean · Barry · Kendall · Niles · F. Granger · Wickliffe · Johnson · Collamer · Hall · Hubbard · Campbell · A. Brown · Holt · King · Blair · Dennison · Randall · Creswell · Marshall · Jewell · Tyner · Key · Maynard · James · Howe · Gresham · Hatton · Vilas · Dickinson · Wanamaker · Bissell · Wilson · Gary · Smith · Payne · Wynne · Cortelyou · Meyer · Hitchcock · Burleson · Hays · Work · New · W. Brown · Farley · Walker · Hannegan · Donaldson · Summerfield · Day · Gronouski · O'Brien · Watson · Blount
Predecessore Ambasciatore degli Stati Uniti in Italia Successore Great Seal of the United States (obverse).svg
William F. Draper
18971900
1901 - 1905 Henry White
19051907
Controllo di autorità VIAF: (EN77861133 · LCCN: (ENn88065078 · ISNI: (EN0000 0001 1771 5895