Jim Webb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jim Webb
Jim Webb official 110th Congress photo.jpg

Senatore, Virginia
Durata mandato 3 gennaio 2007 - 3 gennaio 2013
Predecessore George Allen
Successore Tim Kaine

18° Segretario della Marina degli Stati Uniti d'America (Dipartimento della Difesa)
Durata mandato 1º maggio 1987 - 23 febbraio 1988
Presidente Ronald Reagan
Predecessore John Lehman
Successore William L. Ball

Assistente Capo del Segretario della Difesa degli Stati Uniti d'America
Durata mandato 3º maggio 1984 - 10 aprile 1987
Presidente Ronald Reagan
Predecessore -
Successore Stephen Duncan

Dati generali
Partito politico Repubblicano (fino al 1988)
Democratico (dal 1988)

James Henry Webb Jr., detto Jim (St. Joseph, 9 febbraio 1946), è un politico statunitense, senatore per lo stato della Virginia dal 2007 al 2013.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Henry James Webb, ufficiale della United States Air Force e Vera Lorraine Hodges, vanta origini scozzesi[1]. Frequentò diverse scuole a causa del lavoro del padre che lo portava a continui spostamenti, non solo negli Stati Uniti ma anche in Inghilterra. Diplomatosi a Bellevue nello stato del Nebraska, ha poi continuato gli studi presso la University of Southern California.

Repubblicano, fu Assistente Capo del Segretario alla Difesa e poi il 18 Segretario della Marina degli Stati Uniti d'America (United States Department of Defense) sotto il Presidente Ronald Reagan. Nel 2006 Webb si candidò al Senato come democratico contro il repubblicano in carica George Allen. Webb riuscì a sconfiggere Allen e venne eletto senatore, carica che mantenne fino al 2013, quando decise di non chiedere un altro mandato e venne succeduto da Tim Kaine.

Webb si è sposato 3 volte: la prima con Barbara Samorajczyk, da cui divorziò nel 1979 quando la figlia Amy aveva 8 anni; la seconda con Jo Ann Krukar, sposata nel 1981 e da cui ebbe i figli Sarah, Jimmy e Julia; la terza con Hong Le Webb, sposata nel 2006.

Nel 2008 il suo nome è tra i papabili più accreditati come Vicepresidente degli Stati Uniti d'America in ticket con Barack Obama che alla fine sceglierà di nomiare Joe Biden.

Il 15 giugno 2015 si candida alle Primarie democratiche come Presidente degli Stati Uniti viaggiando intorno al 1-2% dai sondaggi. Il 20 ottobre 2015 annuncia il suo ritiro dalla corsa annunciando di appoggiare un possibile candidato indipendente. È il primo a ritirarsi dalla corsa democratica alla Casa Bianca.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Albero genealogico di Jim Webb
  2. ^ (EN) Dan Merica, Jim Webb drops out of Democratic presidential primary, in CNN, 20 ottobre 2015. URL consultato il 2 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore: Segretario alla Marina degli Stati Uniti d'America Successore: Simbolo del Dipartimento dela marina degli Stati Uniti
John Lehman 1º maggio 1987 - 23 febbraio 1988 William L. Ball
Gabinetto degli Stati Uniti d'Ameriica
StoddertSmithHamiltonJonesCrowninshieldS ThompsonSouthardBranchWoodburyDickersonPauldingBadgerUpshurHenshawGilmerMasonBancroftMasonPrestonGrahamKennedyDobbinTouceyWellesBorieRobesonR ThompsonGoffHuntChandlerWhitneyTracyHerbertLongMoodyMortonBonaparteMetcalfNewberryMeyerDanielsDenbyWilburAdamsSwansonEdisonKnoxForrestal
Dipartimento alla difesa degli Stati Uniti d'America
SullivanMatthewsKimballAndersonThomasGatesFrankeConnallyKorthNitzeIgnatiusChafeeWarnerMiddendorfClaytorHidalgoLehmanWebbBallGarrettO'KeefeDaltonDanzigEnglandWinterMabus
Controllo di autorità VIAF: (EN3717010 · LCCN: (ENn80144890 · ISNI: (EN0000 0001 1487 1948 · GND: (DE123214696 · BNF: (FRcb13567227z (data) · NLA: (EN35595508