Georg Marcgrave

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Copertina di Historia Naturalis Brasiliae (1648)

Georg Marcgrave, in origine Georg Marggraf, scritto anche Marcgraf o Markgraf (Liebstadt, 10 settembre 1610Luanda, 1644), è stato un astronomo e naturalista tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Liebstadt nel Principato Elettorale di Sassonia, Marcgrave studiò botanica, astronomia, matematica e medicina in Germana e Svizzera fino al 1636, quando si trasferì a Leida nei Paesi Bassi.

Nel 1637 fu nominato astronomo di un equipaggio formato per navigare fino alla colonia olandese del Brasile. Accompagnò Willem Piso, medico nonché nuovo governatore dei possedimenti olandesi in quel paese. In seguitò entrò al servizio del conte Maurizio di Nassau, il quale gli fornì i mezzi per esplorare buona parte del Brasile.[1] Giunse in Brasile all'inizio del 1638, organizzando la prima spedizione zoologica, botanica ed astronomica che gli permise di vistare ampie parti della colonia per studiarne la storia naturale e la geografia. Dopo aver raggiunto le coste della Guinea, fu vittima del clima.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

La sua dettagliata mappa del Brasile, importante evento della cartografia, fu pubblicata nel 1647. Secondo Georges Cuvier, Marcgrave fu il più abile e preciso tra coloro che descrissero la storia naturale delle regioni remote nel XVI e XVII secolo.

Fu co-autore (con Willem Piso) di Historia Naturalis Brasiliae,[2] un'opera in otto volumi sulla botanica e la zoologia del Brasile. L'opera fu pubblicata nel 1648 ed è il principale motivo per cui Marcgrave viene ricordato.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Wilson, James Grant; Fiske, John, ed. (1900). "Marggraf, George". Appletons' Cyclopædia of American Biography. New York: D. Appleton.
  2. ^ Facsimile del manoscritto originale del 1648

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Darmstaedter, L. (1928) Georg Marcgrave und Wilhelm Piso, die ersten Erforscher Brasiliens, Velhagen Klasings Monatshefte. 1928. pp. 649–654.
  • Holthuis, L.B. (1991) Marcgraf's (1648) Brazilian Crustacea Zoologische Verhandelingen, Vol. 268 p. 1-123 PDF
  • Whitehead, P.J.P. (1979) "The biography of Georg Marcgraf (1610-1643/4) by his brother Christian, translated by James Petiver" in J. Soc. Biblphy nat. Hist., 9:301-314.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Marcgr. è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Georg Marcgrave.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.
Controllo di autoritàVIAF (EN191821612 · ISNI (EN0000 0000 6653 6917 · LCCN (ENn86846260 · GND (DE118941011 · NLA (EN36588654 · CERL cnp00402269