Freddy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Freddy (disambigua).
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il nome proprio di persona, vedi Federico.
Freddy
StatoItalia Italia
Fondazione1976 a Chiavari
Fondata daCarlo Freddi
Sede principaleMilano
Persone chiave
  • Carlo Freddi
  • Roberta Meschi
  • Luca Meregalli
SettoreAbbigliamento sportivo
Prodotti
  • Abbigliamento
  • Scarpe
  • Accessori
Fatturato
  • 35 milioni di euro (2020)
Utile netto
  • 180 mila euro (2020)
Dipendenti
  • 40 circa (2020)
Slogan«The art of movement.»
Sito webwww.freddy.com

Freddy è un'azienda italiana, con sede principale e amministrativa a Chiavari in Liguria e distaccamenti a Milano e Verona, che produce e distribuisce abbigliamento e scarpe sportive.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1976 Carlo Freddi, imprenditore e titolare, avvia un'azienda specializzata nella produzione e nella vendita di scarpe per la danza classica e la ginnastica ritmica, La Danza Srl.

Negli anni ottanta il marchio, nel frattempo diventato Freddy (partendo dal cognome del fondatore e sostituendo la "i" con la "y"), si diffonde grazie a fenomeni di costume quali il boom dell'aerobica e del fitness, sull'onda dei video di Jane Fonda e di un'ondata di salutismo che spinge le persone nelle palestre.[1]

Sponsorizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 la “y” del marchio diventa il logo dell'azienda. Durante gli anni novanta e 2000, il marchio diventa fornitore ufficiale e sponsor di associazioni sportive come la Federazione di Aerobica italiana e francese, la Federazione Ginnastica d'Italia, la Federazione Italiana Danza Sportiva, il Corpo di ballo e l'Accademia del Teatro alla Scala, l'Accademia Nazionale di Danza e The Royal Ballet di Londra.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Giordana Teggiasco. L'innovazione parla anche italiano. Il Sole 24 ore, Milano, 2008, ISBN 978-88-8363-915-9.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda