Franz Xavier Luschin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Franz Xavier Luschin
arcivescovo della Chiesa cattolica
Jožef Tominc - Franc Ksaver Lušin.jpg
Giuseppe Tominz, Ritratto dell'arcivescovo Luschin
Archbishop CoA PioM.svg
Nato 3 dicembre 1781
Ordinato diacono 15 agosto 1804
Ordinato presbitero 26 agosto 1804
Consacrato vescovo 3 ottobre 1824
Elevato arcivescovo 23 giugno 1834
Deceduto 2 maggio 1854

Franz Xavier Luschin (in sloveno: Franc Ksaver Lušin) (Tainach, 3 dicembre 1781Gorizia, 2 maggio 1854) è stato un arcivescovo cattolico sloveno.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo gli studi a Klagenfurt, dove fu ordinato sacerdote, divenne insegnante di scienze bibliche ed orientali presso la Facoltà teologica dell'Università di Graz; fu successivamente consigliere provinciale nel governo del Tirolo. Nel 1823 fu eletto Principe-Vescovo di Trento, che gli servi per acquisire una grande esperienza politico-amministrativa. Nel 1834 fu trasferito all'arcidiocesi di Leopoli, dove rimase per meno di un anno. Il 17 settembre 1835 fu trasferito alla sede arcivescovile di Gorizia e nel 1836 gli fu restituito il titolo di Principe dell'Impero (che perdurò fino alla sua rinuncia da parte dell'arcivescovo Ambrosi).

A Gorizia Luschin ampliò il Seminario centrale e fece arrivare le Suore di Carità, a cui venne affidato il nuovo ospedale femminile e la Casa di ricovero. Morì a Gorizia il 2 maggio 1854.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Imperiale di Leopoldo (Impero austriaco) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Imperiale di Leopoldo (Impero austriaco)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Trento Successore BishopCoA PioM.svg
Emanuele Maria Thun 24 maggio 1824 - 23 giugno 1834 Giovanni Nepomuceno de Tschiderer
Predecessore Arcivescovo di Leopoli Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Andrzej Alojzy Ankwicz 23 giugno 1834 - 9 gennaio 1835 Franciszek Pisztek
Predecessore Arcivescovo di Gorizia e Gradisca Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Joseph Walland 9 gennaio 1835 - 2 maggio 1854 Andreas Gollmayr