Frédéric Cloutier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frédéric Cloutier
20160418 AUTITA 3458.jpg
Cloutier con la maglia della Nazionale
Nazionalità Canada Canada
Italia Italia (dal 2016)
Altezza 183 cm
Peso 80 kg
Hockey su ghiaccio Ice hockey pictogram.svg
Ruolo Portiere
Presa Destra
Squadra Asiago
Carriera
Periodo Squadra PG G A Pt
Giovanili
1998-2000 Acadie-Bathurst Titan 67 0 3 3
2000-2001 Shawinigan Cataractes 67 0 2 2
Squadre di club0
2001-2004 Louisiana IceGators 96 0 4 4
2002-2004 Houston Aeros 20 0 0 0
2002-2003 Minnesota Wild 0 0 0 0
2004-2006 Pensacola Ice Pilots 66 0 1 1
2005-2006 Bridgeport S. Tigers 18 0 0 0
2005-2006 NY Islanders 0 0 0 0
2006-2007 Rockford IceHogs 79 0 1 1
2006 Milwaukee Admirals 3 0 0 0
2007-2011 Ritten-Renon 184 0 2 2
2011 Sorel-Tracy Carvena 1 0 0 0
2011-2013 Graz 99ers 61 0 0 0
2012 Saint-Georges Cool FM 1 0 0 0
2013 SB Rosenheim 13 0 1 1
2013-2014 Bietigheim Steelers 32 0 2 2
2014-2016 KooKoo 70 0 1 1
2014 HIFK 0 0 0 0
2016-2019 Asiago 158 0 4 4
2019- Asiago 0 0 0 0
Nazionale
2016-2017 Italia Italia 13 0 0 0
0 Dati relativi al campionato e ai playoff.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 dicembre 2019

Frédéric Cloutier (Saint-Honoré, 14 maggio 1981) è un hockeista su ghiaccio canadese naturalizzato italiano, di ruolo portiere.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cloutier iniziò la sua carriera giovanile nel 1998 nell'Acadie-Bathurst Titan in QMJHL, con cui giocò per due annate. Per la stagione 2000-2001 rimase sempre nella stessa lega, ma si trasferì agli Shawinigan Cataractes.[1]

Nel 2001-2002 esordì nel professionismo con i Louisiana Icegators, squadra dell'ECHL. Da Rookie risultò il miglior portiere della lega. Per le due stagioni successive si divise tra gli IceGators e gli Houston Aeros in AHL, squadra affiliata ai Minnesota Wild.[2]

Nel 2004 Cloutier venne ingaggiato dai Pensacola Ice Pilots disputando un'altra buona stagione in ECHL. Nell'autunno del 2005 partecipò al training camp dei New York Islanders. Al termine del camp fu dirottato per tutta la stagione ai Bridgeport Sound Tigers squadra di AHL, ma disputò anche alcuni incontri in ECHL sempre con gli Ice Pilots. Nel gennaio 2006 gli Islanders si avvalsero delle sue prestazioni, ma non riuscì ad esordire in NHL.[3]

Nel 2006-2007 giocò prevalentemente in UHL con i Rockford IceHogs.[4] Nel novembre 2006 siglò un accordo con i Milwaukee Admirals in AHL giocando soltanto tre match.[5]

Nel 2007 Cloutier giunse in Italia ingaggiato dal Ritten Sport, squadra della Serie A,[6] con i quali rimase per quattro stagioni. Tra il 2009 e il 2010 conquistò due Supercoppe italiane e la Coppa Italia.[7]

Nel 2011 rientrò in Canada disputando un solo incontro con i Sorel-Tracy Carvena HC in LNAH.[8] Nel mese di novembre dello stesso anno si trasferì nella EBEL firmando un contratto annuale con i Graz 99ers.[9] Terminato il campionato disputò un incontro con i Saint-Georges Cool FM in LNAH.[10] Nel marzo 2012 prolungò il suo contratto per un'altra stagione con il Graz 99ers.[11]

La stagione successiva siglò un accordo con gli SB Rosenheim, squadra della DEL2, la seconda lega tedesca.[12] L'avventura durò solo pochi mesi: a dicembre si trasferì ai rivali dei Bietigheim Steelers.[13]

Per la stagione 2014-2015 Cloutier si trasferì in Finlandia firmando un contratto annuale con il KooKoo, squadra della Mestis.[14] Nel dicembre 2014 fu ceduto per due partite in prestito all'HIFK in Liiga, senza scendere sul ghiaccio.[15] A seguito delle buone prestazioni prorogò il proprio accordo con il KooKoo che, per il campionato successivo, ottenne il diritto di partecipare alla Liiga.[16]

Nell'estate del 2016 si trasferì all'Asiago Hockey, squadra iscritta alla neonata Alps Hockey League.[17] Rimase con gli stellati per tre stagioni, vincendo l'edizione 2017-2018 dell'Alps Hockey League.[18]

Ad agosto 2019 è stato chiamato dall'Hockey Club Bolzano per sostituire a gettone l'infortunato goalie titolare Leland Irving in alcune gare di precampionato, visto che la squadra non aveva ancora tesserato un secondo portiere.[19]

Terminato l'impegno col Bolzano, rimase alcuni mesi senza squadra, finché, il 27 dicembre successivo venne nuovamente chiamato dall'Asiago per sostituire l'infortunato Gianluca Vallini, con un contratto di durata mensile.[20]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cloutier nel 2010 fu convocato da Mark Messier nella Nazionale canadese per un match in preparazione alla Coppa Spengler. In quell'occasione subentrò a Matt Zaba nella seconda frazione di gioco.[21]

Nel 2016 acquisì il passaporto italiano e di conseguenza ottenne il diritto di poter essere convocato con il Blue Team.[22] L'esordio avvenne in aprile nell'incontro amichevole con l'Austria.[23] Nello stesso mese partecipò al mondiale di Prima Divisione disputotosi in Polonia, in cui l'Italia riuscì a guadagnarsi la promozione in Top Division.[24] [25]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Cloutier è sposato dal 2013 con Mirjam, ragazza originaria di Collalbo. La coppia ha una figlia di nome Michelle nata nel 2014.[26] Di madrelingua francese e inglese, parla anche il tedesco e l'italiano.[27]

Gli zii Norm e Gilles Gratton sono ex giocatori della NHL.[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Renon: 2009-2010
Renon: 2009, 2010
Asiago: 2017-2018

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • ECHL All-Rookie Team: 1
2001-2002
  • ECHL First All-Star Team: 1
2001-2002
  • ECHL Goaltender of the Year: 1
2001-2002
  • ECHL Most Valuable Player: 1
2001-2002
  • ECHL Rookie of the Year (John A. Daley Trophy)
2001-2002
  • ECHL Goaltender of the Month (November) : 1
2003-2004
  • ECHL Second All-Star Team
2004-2005
  • Miglior media reti subite della QMJHL (Jacques Plante Trophy): 1
2000-2001 (2.50)
  • Miglior percentuale di salvataggi della Mestis: 1
2014-2015 (92,6%)
  • Miglior percentuale di salvataggi della Serie A: 1
2016-2017 (94,1%)
  • QMJHL First All-Star Team: 1
2000-2001

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Frédéric Cloutier career statistics, eliteprospects.com. URL consultato l'11 giugno 2016.
  2. ^ (EN) Cloutier Recalled to Houston Aeros, oursportscentral.com, 5 febbraio 2004. URL consultato l'11 giugno 2016.
  3. ^ (FI) Snow sivuun 3-4 viikoksi, jatkoaika.com, 5 gennaio 2006. URL consultato l'11 giugno 2016.
  4. ^ (EN) Rockford IceHogs Records, icehogs.com. URL consultato il 9 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2016).
  5. ^ (EN) Frederic Cloutier (G) Milwaukee Admirals, theahl.com. URL consultato il 9 giugno 2016.
  6. ^ Il Ritten Sport ingaggia Mark Smith e Frederic Cloutier, hockeytime.net, 9 giugno 2007. URL consultato il 6 giugno 2016.
  7. ^ Frederic Cloutier rimane il numero uno del Renon, hockeytime.net, 16 luglio 2010. URL consultato il 6 giugno 2016.
  8. ^ Korhonen, Pittis, Cloutier, Nikkilä e alltri ex “italiani” sul mercato, hockeytime.net, 3 novembre 2011. URL consultato il 6 giugno 2016.
  9. ^ Nikkilä lascia e Finnerty raddoppia. Cloutier torna in Europa, hockeytime.net, 10 novembre 2011. URL consultato il 6 giugno 2016.
  10. ^ (FR) Les droits de Frédéric Cloutier appartiennent désormais au Cool-FM, enbeauce.com, 22 gennaio 2012. URL consultato il 7 giugno 2016.
  11. ^ (DE) Cloutier bleibt bei den 99ers[collegamento interrotto], eishockey.at, 16 marzo 2012. URL consultato il 9 giugno 2016.
  12. ^ (DE) Starbulls: Frederic Cloutier statt Branislav Konrad, rosenheim24.de, 9 settembre 2013. URL consultato il 9 giugno 2016.
  13. ^ (DE) Torwart Frédéric Cloutier verstärkt die Bietigheim Steelers, steelers.de, 5 dicembre 2013. URL consultato il 9 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 16 aprile 2016).
  14. ^ (FI) KooKoolle kokenut nikkarivahti, jatkoaika.com, 13 giugno 2014. URL consultato il 9 giugno 2016.
  15. ^ (FI) Frédéric Cloutier lainasopimuksella IFK:hon, hifk.fi, 26 dicembre 2014. URL consultato il 9 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 12 agosto 2016).
  16. ^ (FI) Tältä näyttää Liiga-KooKoo: Malinen, Vallin, Järvenpää!, kookoo.fi, 6 maggio 2015. URL consultato il 9 giugno 2016.
  17. ^ Esperienza e talento per la porta dei Leoni, arriva Frédéric Cloutier!, su asiagohockey.it, 11 agosto 2016. URL consultato l'11 agosto 2016 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2016).
  18. ^ Vallini è il nuovo goalie della Migross Asiago, su asiagohockey.it, 20 maggio 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  19. ^ Irving ko, in arrivo c’è Andreas Bernard, su altoadige.it, 31 agosto 2019. URL consultato il 2 settembre 2019.
  20. ^ Asiago: Cloutier torna in giallorosso, su hockeytime.net, 27 dicembre 2019. URL consultato il 27 dicembre 2019.
  21. ^ Matt Zaba miglior giocatore dell’amichevole Canada - Svizzera, hcb.net, 9 novembre 2016. URL consultato il 7 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 25 giugno 2016).
  22. ^ Cloutier veste l’azzurro «Ma non sono vecchio», altoadige.gelocal.it, 22 aprile 2016. URL consultato il 7 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2016).
  23. ^ Hockey su ghiaccio: l’Italia cede 3-2 all’Austria in amichevole. Esordio per Cloutier, oasport.it, 18 aprile 2016. URL consultato il 5 giugno 2016.
  24. ^ Mondiali 1ª Div. A: il roster definitivo dell’Italia, hockeytime.net, 22 aprile 2016. URL consultato il 5 giugno 2016.
  25. ^ Hockey su ghiaccio, Mondiali: Italia promossa in Top Division!, oasport.it, 13 maggio 2016. URL consultato il 5 giugno 2016.
  26. ^ (FI) Onko tämä mies alkukauden suurin yllättäjä SM-liigassa?, iltasanomat.fi, 21 ottobre 2015. URL consultato l'11 giugno 2016.
  27. ^ (FI) Koti KooKoossa ja keskustassa — vierailimme Frédéric Cloutierin luona, kouvolansanomat.fi, 5 dicembre 2015. URL consultato l'11 giugno 2016 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]