Football Club Elva

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
FC Elva
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Rosso e Verde.svg Rosso, verde
Dati societari
Città Elva
Nazione Estonia Estonia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Estonia.svg EJL
Campionato Esiliiga
Fondazione 2000
Presidente Estonia Marek Naaris
Allenatore Estonia Veiko Haan
Stadio Elva Linnastaadion
(400 posti)
Sito web http://www.fcelva.ee/
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Football Club Elva, noto più semplicemente come Elva, è una società calcistica estone con sede nella città di Elva. Milita in Esiliiga, la seconda divisione del campionato nazionale.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Elva fu fondato nel 2000 con l'acquisizione del titolo sportivo del Viljandi, che permise al nuovo club di partire subito dall'Esiliiga. La stagione d'esordio si concluse con un quinto posto, mentre nella successiva l'Elva retrocesse in II Liiga.

Riconquistò la seconda serie nel 2005 e la mantenne per tre stagioni (nel 2006 finì ultimo ma fu ripescato) prima di retrocedere ancora in II Liiga, dove rimase, eccetto per una breve parentesi in III Liiga, fino al 2012.

Nel 2013 partecipò alla nuova categoria dell'Esiliiga B e arrivò sesto, confermando la posizione anche l'anno seguente e migliorandola nel 2015, con un quarto posto. Nel campionato 2016 l'Elva conclude in seconda posizione dietro al Kuressaare e ottiene la promozione in Esiliiga, serie in cui mancava da nove stagioni.

Nell'Esiliiga 2017 si classifica nono. Retrocesso sul campo, viene poi ripescato per i posti vacanti che si erano creati con l'incorporazione del FCI Tallinn (e della sua formazione riserve) nel Levadia Tallinn[1].

Risultati più soddisfacenti sono arrivati nella stagione 2018: al termine di una lunga lotta col Tarvas Rakvere, l'Elva si classifica quarto dietro a Maardu, Flora U-21 e Levadia U-21, e ha la prima storica possibilità di accedere alla Meistriliiga tramite lo spareggio promozione/retrocessione, poi sfumata per la doppia sconfitta (0-1 in entrambe le partite) contro il Kuressaare.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'Elva
  • 2000: fondazione del Football Club Elva a seguito dell'acquisizione del titolo sportivo del FC Viljandi.
  • 2001: 5° in Esiliiga.
  • 2002: 7° in Esiliiga. Retrocesso in II Liiga.
  • 2003: 4° nel girone Sud/Ovest di II Liiga.
  • 2004: 2° nel girone Sud/Ovest di II Liiga. Promosso in Esiliiga.
  • 2005: 7° in Esiliiga.
  • 2006: 10° in Esiliiga. Retrocesso e successivamente ripescato.
  • 2007: 10° in Esiliiga. Retrocesso in II Liiga.
  • 2008: 14° nel girone Nord/Est di II Liiga. Ripescato.
  • 2009: 7° nel girone Sud/Ovest di II Liiga.
  • 2010: 14° nel girone Sud/Ovest di II Liiga. Retrocesso in III Liiga.
  • 2011: 1° nel girone Sud di III Liiga. Promosso in II Liiga.
  • 2012: 4° nel girone Sud/Ovest di II Liiga. Ammesso in Esiliiga B.
  • 2013: 6° in Esiliiga B.
  • 2014: 6° in Esiliiga B.
  • 2015: 4° in Esiliiga B.
  • 2016: 2° in Esiliiga B. Promosso in Esiliiga.
  • 2017: 9° in Esiliiga. Retrocesso e poi ripescato.
  • 2018: 4° in Esiliiga.
  • 2019: in Esiliiga.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Esiliiga 8 2001 2019 8
II Liiga 6 2003 2012 10
Esiliiga B 4 2013 2016
III Liiga 1 2011 2011 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Finalista play-off: 2018
Secondo posto: 2016

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]