Fiorucci (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Fiorucci (abbigliamento))
Fiorucci
Logo
StatoItalia Italia
Fondazione31 maggio 1967 a Milano
Fondata daElio Fiorucci
Sede principaleMilano
GruppoEdwin International
SettoreAbbigliamento
Sito web

Fiorucci è un'azienda di abbigliamento alla moda italiana, fondata a Milano da Elio Fiorucci il 31 maggio 1967, data di inaugurazione del primo negozio a Milano nella Galleria Passarella, realizzato sul progetto dell'allestimento di Amalia Del Ponte[1] La sede degli uffici dell'azienda era San Donato Milanese, alle porte del capoluogo lombardo. Il marchio ufficiale di Fiorucci era costituito dai volti di due angioletti. Dopo una grande espansione avvenuta tra gli anni settanta e ottanta, in cui vennero aperti altri negozi in molte metropoli del mondo (tra cui New York e Parigi), l'azienda è stata rilevata nel 1990 dalla Edwin International, società giapponese di abbigliamento, che attualmente ne detiene il marchio, lasciando a Milano soltanto il centro design.

Negli anni successivi, Elio Fiorucci continua a curarne la linea realizzando per il marchio nuove t-shirts con il progetto T-Art, le famose magliette dal tema fiabesco e Love Therapy, aggiungendo al tema dei classici 'angioletti' quello nuovo dei 'nanetti'.

Nel 2003 Elio Fiorucci chiude il negozio di San Babila a Milano e riapre un nuovo spazio di circa 1000mq nelle dirette vicinanze di corso Europa, con l'intenzione di far rivivere ancora l'atmosfera del vecchio negozio: lo stile e l'essenza del nuovo store è in perfetta simbiosi con lo spirito Fiorucci, e già si preannuncia il prossimo rilancio di nuovi prodotti sulla scia di quel famoso "Fioruccismo" che dai lontani  anni '70 era stato precursore di una creatività senza pregiudizi[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmato audio Matteo Giacomelli, intervista ad Elio Fiorucci nello studio di Amalia Del Ponte. URL consultato il 4 dicembre 2013.
  2. ^ Dizionario della Moda di Guido Vergani-Baldini Castoldi -Edizione 2010, Dalai editore.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Moda Portale Moda: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moda