Filippo Fiandrotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Filippo Fiandrotti

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature VIII, IX, X
Gruppo
parlamentare
PSI
Coalizione Pentapartito
Circoscrizione Piemonte
Collegio Torino
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Partito Socialista Italiano
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione avvocato

Filippo Fiandrotti (Vinchio, 18 gennaio 1938Torino, 4 febbraio 2016) è stato un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fiandrotti nasce a Vinchio, in provincia di Asti, nel 1938. Laureato in giurisprudenza, avvocato, storico esponente socialista della sinistra e corrente lombardiana, è membro del Partito Socialista Italiano dal giugno 1979 e ne diventa vicepresidente il 14 dicembre 1982. Deputato per tre legislature, è stato componente della X Commissione parlamentare (attività produttive) dal 1987 al 1992, componente della commissione speciale per le politiche comunitarie dal 1990 al 1992 e della delegazione parlamentare italiana presso le assemblee del Consiglio d'Europa dal 1987 al 1992.

Il 31 gennaio 2016 riporta un grave trauma cranico a seguito di una rovinosa caduta dalle scale di un ristorante del centro di Torino, forse provocata da un malore. Soccorso prontamente, entra in coma. Muore dopo cinque giorni, nella mattina del 4 febbraio all'età di 78 anni.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È morto Fiandrotti, dopo la caduta dalle scale in un ristorante, su LaStampa.it. URL consultato il 4 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN24132528 · SBN IT\ICCU\TO0V\226489 · WorldCat Identities (ENlccn-nb2008016705