Farsund

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Farsund
comune
Farsund – Stemma
Farsund – Veduta
Localizzazione
StatoNorvegia Norvegia
RegioneSørlandet
ConteaAgder våpen.svg Agder
Amministrazione
CapoluogoFarsund
SindacoStein Ytterdahl (AP)
Lingue ufficialiNorvegese Bokmål
Territorio
Coordinate
del capoluogo
58°04′58″N 6°45′10″E / 58.082778°N 6.752778°E58.082778; 6.752778 (Farsund)Coordinate: 58°04′58″N 6°45′10″E / 58.082778°N 6.752778°E58.082778; 6.752778 (Farsund)
Superficie262 km²
Abitanti9 645[1] (1 gennaio 2021)
Densità36,81 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Codice SSB4206
Nome abitantiFarsunder o Farsundar
Cartografia
Mappa di localizzazione: Norvegia
Farsund
Farsund
Farsund – Mappa
Sito istituzionale

Farsund è una città e comune norvegese della contea di Agder.

Farsund è un comune costiero, divenuto tale nel 1838, confinante a nord con il comune di Kvinesdal e a nord-est con il comune di Lyngdal. In termini di superficie è uno dei comuni più piccoli della contea di Agder, gli abitanti sono concentrati soprattutto in tre centri abitati: il capoluogo Farsund, Vanse e Vestbygda. Altri villaggi a Farsund sono Loshavn, Ore, Rødland e Sande.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il primo elemento è far che significa 'viaggio' mentre sund significa 'insenatura' (vedere il significato della parola sound).[2]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma è in uso dal 1900 o dal 1901. Mostra quattro tigli perché, da circa il 1750, quattro tigli sono presenti nel centro della città.[3]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il comune si trova nella Norvegia sud-occidentale sul Mare del Nord. I fiordi Fedafjorden e Listafjorden si trovano lungo il lato nord-occidentale del comune, mentre il Lyngdalsfjorden si trova nella parte orientale di Farsund. Il comune ha due fari: il faro di Lista a ovest e il faro di Søndre Katland a sud.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La città di Farsund è stata dichiarata comune solamente il 1º gennaio 1838, malgrado fosse già stata riconosciuta come centro di scambio commerciale nel 1795.

Ci sono prove di insediamenti a Farsund e Lista sin dall'età della pietra.

Farsund occupava una posizione strategica nel vallo Atlantico durante la seconda guerra mondiale, con la ferrovia militare nota come Lundebanen e oltre 400 bunker costruiti nel comune di Farsund, molti dei quali possono essere visitati. Tra il 1940 e il 1945, a Lista si trovavano grandi campi di prigionia di sovietici, con campi di prigionia a Kåde e Ore che contenevano oltre 600 prigionieri. I prigionieri sovietici furono usati come lavoro forzato per costruire l'aeroporto di Farsund, bunker, caserme e fortificazioni.[4]

Le municipalità rurali di Herad, Lista, e Spind sono state state unite a Farsund il 1º gennaio del 1965.[5]

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di Frelserens, a Farsund, costruita nel 1905 dopo che la precedente, risalente al 1785, rimase incendiata;[6]
  • Chiesa di Spind, bianca, in legno e cruciforme, costruita nel 1776;[7]
  • Chiesa di Herad, bianca, in pietra, costruita nel 1957;[7]
  • Chiesa di Vanse, bianca, in pietra e cruciforme, costruita nel 1037 e ricostruita due volte;[6][7]
  • Cappella di Vestbygda, bianca, in legno, costruita nel 1909;[7]
  • Il forte di Nordberg è un monumento protetto e museo. È un'installazione di artiglieria costiera, costruito nel 1942 dalle forze di occupazione tedesche, come parte della Festung Norwegen. È una delle poche fortezze tedesche costiere che sia stata conservata nella sua forma originale. Nel 2009, è stato inaugurato il museo con un annesso nuovo edificio, dotato di bar, negozio e mostra permanente.

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Le industrie più grandi sono le Alcoa Lista, impianti di produzione di alluminio, e Farsund Aluminium Casting AS, che producono componenti per auto in alluminio. In passato, anche trasporti e pesce sono stati importanti. Farsund è uno dei più grandi distretti agricoli nella contea Agder, essendo costituito da 26 km² di terra produttiva, 88 km² di foreste, e 17 km² di bacini d'acqua dolce. Farsund era già un centro commerciale nel 1795, e nel 1995 celebrò il giubileo dei suoi 200 anni.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Ogni anno si tiene una grande festa chiamata Festa americana in Vanse. Il festival celebra gli Stati Uniti e il rapporto tra questi e la Norvegia. La festa viene celebrata l'ultimo fine settimana di giugno di ogni anno. Al centro della Brooklyn Square, viene eseguita una piccola scena divertente. Il festival inizia il giovedì e termina domenica mattina. Il sabato c'è un grande ballo di strada all'aperto con musica dal vivo. Vi è anche grande parata collegata. Il festival ha cambiato nome nel 2007.

Farsund è una città legata ai fiordi. Il suo porto turistico era considerato uno dei migliori della Norvegia e, nei mesi estivi è pieno di barche. Ogni anno Strandmila, una corsa da 5-10 km, si tiene nel parco Husenby. La corsa percorre strade di campagna, sentieri nella foresta e spiagge di sabbia.

Media[modifica | modifica wikitesto]

Il Farsunds Avis è il giornale locale, che esce sei giorni a settimana.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Statistics Norway – Population and quarterly changes
  2. ^ O. Rygh: Norske Gaardnavne, su www.dokpro.uio.no. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  3. ^ Norske Kommunevåpen, Nye kommunevåbener i Norden, su ngw.nl, 1990. URL consultato il 27 settembre 2008 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2007).
  4. ^ Sovjetiske krigsfanger (PDF), su sovjetiske-krigsfanger.no.
  5. ^ http://www.ssb.no/emner/00/90/rapp_9913/rapp_9913.pdf
  6. ^ a b (NO) Kirkesøk - Kirkebyggdatabasen, su kirkesok.no. URL consultato il 30 ottobre 2020.
  7. ^ a b c d Ny side 1, su www.kirkekonsulenten.no. URL consultato il 30 ottobre 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàISNI (EN0000 0004 0401 3036
Norvegia Portale Norvegia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Norvegia