Eugenio Gatto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eugenio Gatto
Eugenio Gatto.jpg

Ministro per la riforma della pubblica amministrazione
Durata mandato 12 dicembre 1968 –
7 febbraio 1970
Presidente Rumor I, Rumor II
Predecessore Tiziano Tessitori
Successore Remo Gaspari

Ministro per i problemi relativi all'attuazione delle Regioni
Durata mandato 27 marzo 1970 –
26 giugno 1972
Presidente Rumor III, Colombo, Andreotti I
Predecessore Incarico di nuova istituzione
Successore Fiorentino Sullo

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature I, II, III
Gruppo
parlamentare
Democratico Cristiano
Circoscrizione Veneto
Collegio Venezia
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature IV, V e VI
Gruppo
parlamentare
Democratico Cristiano
Circoscrizione Veneto
Collegio Mirano
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Democrazia Cristiana
Titolo di studio Laurea in giurisprudenza
Professione avvocato

Eugenio Gatto (Zenson di Piave, 22 ottobre 1911Venezia, 17 gennaio 1981) è stato un avvocato, politico e partigiano italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Durante la seconda guerra mondiale fu attivo nella resistenza partigiana e fondò la sezione veneziana del Comitato di Liberazione Nazionale.

È stato più volte parlamentare (deputato e senatore), sottosegretario, Ministro senza Portafoglio nei governi Rumor I, Rumor II, Rumor III, Colombo, Andreotti.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN45506057 · GND (DE133931498