Ettore Garofolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ettore Garofolo con Anna Magnani nel film Mamma Roma

Ettore Garofolo, talvolta accreditato come Ettore Garofalo (Roma, 8 settembre 1946[1]Roma, 24 gennaio 1999), è stato un attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fu notato da Pier Paolo Pasolini una sera mentre svolgeva il suo lavoro di cameriere in un ristorante, e da lì decise di scritturarlo per la parte di Ettore nel film Mamma Roma[2].

Più di dieci anni più tardi interpretò Camillo, il figlio ladruncolo di Giacinto Mazzatella nel film Brutti sporchi e cattivi e un uomo dai modi bruschi nella scena finale del film Un borghese piccolo piccolo[3].

Molto divertente la scena del film Straziami ma di baci saziami dove interpreta un giovane barista a cui telefona Ugo Tognazzi per ordinare due caffè ed essendo quest'ultimo sordomuto si fa capire fischiando motivi musicali militari, come fischiare il silenzio per il caffè decaffeinato e la marcia dei bersaglieri per dire che li vuole di corsa.

Ha partecipato al documentario per il ventennale della morte di Pier Paolo Pasolini Non al denaro non all'amore né al cielo[4].

Scompare prematuramente nel 1999. È sepolto al Cimitero del Verano, a Roma[5].

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ettore Garofolo - IMDb
  2. ^ Tesi Luigi Pingitore - Terzo
  3. ^ Ettore Garofalo | MYmovies
  4. ^ NON AL DENARO NON ALL’AMORE NÉ AL CIELO (1995) on Vimeo
  5. ^ [1]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN304522650