Enrico Baiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enrico Baiano
NazionalitàItalia Italia
GenereMusica classica
Musica barocca
Strumentoclavicembalo clavicordo fortepiano
EtichettaSymphonia, Glossa, Panclassic

Enrico Baiano (Napoli, 2 ottobre 1960) è un clavicembalista italiano, noto sulla scena internazionale come virtuoso e rigoroso interprete della musica antica[1].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si è diplomato in Pianoforte e composizione presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli; ha proseguito gli studi al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano con Emilia Fadini, specializzandosi in clavicembalo, clavicordo e fortepiano.

Svolge attività concertistica internazionale con un ampio repertorio, ed ha effettuato registrazioni per programmi radiofonici e televisivi in Italia e in vari paesi europei. Ha inciso numerosi CD, per i quali ha ottenuto diversi premi e riconoscimenti[2], con le composizioni di alcuni grandi musicisti barocchi, tra cui Domenico Scarlatti, Girolamo Frescobaldi, Pietro Domenico Paradisi, Antonio Vivaldi, Johann Jakob Froberger, Antonio de Cabezón.

Baiano è tra i maggiori studiosi ed interpreti della musica di Domenico Scarlatti. Altri autori ai quali dedica studio approfondito sono i virginalisti inglesi, Henry Purcell, Louis Couperin, i maestri del Seicento napoletano (Ascanio Mayone, Giovanni Maria Trabaci, Giovanni Salvatore, Gregorio Strozzi ecc.), Jean-Philippe Rameau, Johann Sebastian Bach, Carl Philip Emanuel Bach, Franz Joseph Haydn, Wolfgang Amadeus Mozart, Muzio Clementi.

Ha partecipato a due film-documentario del regista Francesco Leprino: Un gioco ardito - Dodici variazioni tematiche su Domenico Scarlatti[3] e Sul nome B.A.C.H.

Per la casa editrice UtOrpheus ha pubblicato un Metodo per Clavicembalo, tradotto in inglese, francese, tedesco, spagnolo e giapponese.'

Per LIM ha pubblicato Le sonate di Domenico Scarlatti - Testo, contesto, interpretazione, scritto in collaborazione con Marco Moiraghi.

È stato docente di clavicembalo al Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo; attualmente insegna clavicembalo e tastiere storiche al Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

  • 1995 - Pier Domenico Paradisi (o Paradies), Sonate di Gravicembalo, 1754 (ristampato da Glossa cabinet)
  • 1996 - Johann Jakob Froberger, Diverse curiose partite (Symphonia)
  • 1998 - Antonio de Cabezón, Obras de Música para Tecla (ristampato da Glossa cabinet)
  • 1999 - Domenico Scarlatti, Sonate per Clavicembalo - K46, K109, K126, K175, K181, K217, K232, K233, K248, K249, K295, K296, K394, K395, K402, K439, K516 (Symphonia)
  • 2000 - Antonio Vivaldi, Concerti per clavicembalo (ristampato da Panclassics)
  • 2001 - Musica al tempo di Luca Giordano il cembalo nella Napoli del'600 (Symphonia)
  • 2003 - Girolamo Frescobaldi, Intavolature di cimbalo (Symphonia)
  • 2008 - Domenico Scarlatti, Sonate per clavicembalo K3, K24, K69, K99, K113, K115, K118, K119, K120, K132, K148, K149, K184, K213, K214, K215, K216, K268 (Symphonia)
  • 2009 - Domenico Scarlatti, Sonate per clavicembalo (esecuzioni al cembalo e al fortepiano) K96, K124, K125, K141, K386, K387, K426, K427, K445, K481, K482, K 516, K517, K544, K545, K546, K547 (Stradivarius 33844)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Baiano
  2. ^ Discografia
  3. ^ Film Un gioco ardito Archiviato il 24 marzo 2010 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN316786632 · ISNI (EN0000 0000 3287 9081 · SBN IT\ICCU\CAGV\399815 · LCCN (ENn98063577 · GND (DE129606189 · BNF (FRcb162260900 (data)