Elsa Agalbato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Elsa Agalbato

Elsa Agalbato (Firenze, 6 novembre 1955) è un'attrice e regista italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Giovanissima debutta nel 1972 al teatro La Pergola di Firenze come protagonista di Ascesa e rovina della città di Mahagonny di Bertolt Brecht. Continua a studiare Arte Drammatica con Orazio Costa a Firenze. Poi approfondisce la ricerca sulla voce con Gabriella Bartolomei.

Si laurea in Lingue Moderne. Dal 1978 inizia a lavorare per la radio come interprete o autrice di radiodrammi (Radio1, Radio2, Radio3.) Dal 1981 partecipa come attrice a numerosi spettacoli teatrali tra cui Le supplici di Eschilo regia di Krejča, Fedra di Seneca regia di Roberto Guicciardini, Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello regia di Franco Zeffirelli, Clizia di Niccolò Machiavelli regia di Alfredo Bianchini, Nell'altra stanza, Il cappello con la peonia di Elio Pecora regia di Marco Lucchesi.

A partire dagli anni novanta, durante la sua permanenza a Parigi, inizia l'attività di regista. Poi fonda l'Associazione culturale 'Vaghe Stelle' con Anna Maria Gherardi, Antonio Piovanelli e Pino Censi. Creando e producendo lavori teatrali in cui si delinea il suo interesse per il teatro di poesia.

Dal 2000 l'incontro con Fabio Sargentini sancisce l'inizio di un nuovo percorso che si attua con una serie di eventi e spettacoli sperimentali firmati insieme. Dal 2002 riprende l'attività radiofonica leggendo una serie di romanzi integrali per la trasmissione di Radio3 "Ad Alta Voce". Nel 2008 pubblica come ideatrice e interprete il cd Soffio di donna (Vdm records).

Cura le edizioni degli audiolibri Odissea live nel 2010 e "Eneide live" nel 2012 (Emons audiolibri).

Regia[modifica | modifica wikitesto]

Scrive e dirige con Fabio Sargentini

Radio[modifica | modifica wikitesto]

Per Audiobox di Radio3 interpreta
Per il programma "Ad alta voce" di Radio3 legge

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]