Duane Gill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Duane Gill
Nome Duane Gill
Ring name Pain
Executioner #1
Gillberg
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Glen Burnie
10 luglio 1959
Residenza Baltimora
Altezza dichiarata 1,83 cm
Peso dichiarato 103 kg
Allenatore Larry Sharpe.
Bone Crushers Wrestling School
Debutto 1990
Federazione Circuito indipendente
Progetto Wrestling

Duane Gill (Glen Burnie, 10 luglio 1959) è un wrestler statunitense. E' conosciuto per le sue apparizioni nella World Wrestling Federation sotto il ring name Gillberg, una parodia della top star della World Championship Wrestling Goldberg. Durante la sua permanenza nella WWF, Gill vinse una volta il WWF Light Heavyweight Championchip. Egli difese il titolo per 15 mesi, diventando il più lungo Light Heavyweight Champion della storia della società.

Carriera da wrestling professionista[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Gill fece il suo debutto nelle federazioni indipendenti americane come parte di un tag team mascherato con Barry Hardy, con Hardy che interpretava Agony e Gill che interpretava Pain. Il 2 agosto del 1991 sconfissero Cream Team(Dino Casanova e Rip Sawyer) diventando i primi Tag Team Champions della Mid-Eastern Wrestling Federation. The Lords parteciparono a due dei tre 40-man battle royals tenute nel 1992.

World Wrestling Federation (1992–1994)[modifica | modifica wikitesto]

La seconda battaglia reale ebbe luogo due mesi dopo. The Lord divennero la seconda versione dei The Executioners e presero parte a una 40-man battle royal vinto da Tatanka. Poi lottarono alla World Wrestling Federation, nel roster di Raw contro altri tag team. I The Executioners si divisero all'inizio del 1994 e Hardy lasciò la società il 18 aprile. Poi Gill cominciò a lottare con il suo vero nome prima di lasciare anche lui la federazione.

Ritorno in WWF (1998–2000)[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1998, Gill ritornò nella World Wrestling Federation a Survivor Series come l’avversario misterioso di Mankind. Vince McMahon apparentemente facilitò la vittoria di Mankind in un torneo per il vacante titolo WWF. Quando Gill fece il suo ingresso, McMahon disse che egli (Gill) avevo un record di vittorie/ sconfitte che nessun altro wrestler poteva eguagliare. Anche se la dichiarazione fece pensare che Vince McMahon stava dicendo che Gill aveva vinto molte più partite rispetto a quelle perse, in verità voleva dire l’esatto contrario, e Gill perse il match. In seguito si unì alla The J.O.B. Squad, con Al Snow, Scorpio, e Bob Holly.

Durante questo periodo, Gill divenne abbastanza famoso quando Marc Mero sfidò Gill e dichiarò a tutto il mondo che se avesse perso si sarebbe ritirato dal mondo del wrestling. Gill vinse il match con qualche aiuto dalla J.O.B. Squad e Mero lasciò la WWF, anche se non andò veramente in pensione, come promesso.

Light Heavyweight Champion[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 novembre del 1998, Gill vinse il Light Heavyweight Championship dopo aver battutto Christian a Raw is War. Poco dopo, Gill cambiò gimmick e ring name in "Gillberg", una parodia di Goldberg, che lottava nella rivale World Championship Wrestling. Quando divenne Gillberg, il piano originale dei bookers era di fargli perdere 173 match consecutivi, parodiando la striscia vincente di Goldberg di 173 partite. Il carattere di Gillberg era molto simile a numerosi altri aspetti del carattere di Goldberg, come ad esempio il suo ingresso accompagnato dal suono pre-registrato di una folla cantando "Gillberg" (che era un'allusione al presunto uso della WCW di canti pre-registrati nell’ ingresso di Goldberg). Gill alla Royal Rumble del 1999, ma fu subito eliminato daEdge. L’unica vittoria di Gill come Gillberg avvenne l’8 febbraio 1999 nell’edizione di Raw is War, quando sconfisse Goldust grazie all'aiuto dell’ ex membro della J.O.B. Squad , The Blue Meanie , che in quel periodo aveva un feud con Goldust. Gill difendeva molto raramente il suo titolo. Dopo essere stato fuori dagli show della WWF per diversi mesi, Gill ritornò il 13 febbraio 2000 nella puntata di Sunday Night Heat per are l’ultimo match nella WWF perdendo il titolo al debutto di Essa Rios. Dopo aver perso il titolo, il regno di Gill finì dopo 15 mesi, facendo di lui il più lungo Light Heavyweight Champion nella storia della WWF. Dopo aver lasciato la federazione di Stamford, Gill continuò ad utilizzare il nome Gillberg nei circuiti indipendenti, soprattutto nella Maryland Championship Wrestling.