Doug Lefler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Doug Lefler (...) è un regista, sceneggiatore, animatore e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lefler è nato nel sud della California, ed ha iniziato a fare i suoi primi film a casa all'età di dodici anni. Ha iniziato nel mondo del cinema come animatore, con cortometraggi realizzati da bambino e poi ha frequentato il California Institute of the Arts dove, tra gli altri, ha avuto come compagni di classe Tim Burton, John Lasseter, John Musker e Brad Bird.

Dopo aver lavorato per la Disney e altri studi per diversi anni come storyboard artist e animatore decide di passare alla regia. Ha lavorato per molti anni come scrittore e artista storyboard su caratteristiche live-action prima di ottenere la sua prima occasione di dirigere la seconda unità de L'armata delle tenebre di Sam Raimi nel 1991 di cui cura la seconda unità anche di Soldi sporchi e Spider-Man. Raimi lo coinvolge anche nella realizzazione delle varie serie televisive da lui prodotte quali Hercules, Xena - Principessa guerriera, American Gothic e Spy Game.

Nel 1998 dopo aver diretto alcuni episodi di altri serie televisive come F/X e Mortal Kombat: Conquest, Lefler dirige un episodio dell'ultima stagione di Babylon 5 sceneggiato da Neil Gaiman.

Di recente ha diretto L'ultima legione con Colin Firth e Ben Kingsley, tratto dell'omonimo libro di Valerio Massimo Manfredi.

È uno degli artisti di storyboard dell'azienda di effetti speciali The Third Floor.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Hercules (serie TV, Hercules: The Legendary Journeys, 1995, episodio Hercules e il principe dei ladri)

Regista seconda unità[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN42041061 · ISNI (EN0000 0003 5458 1202 · LCCN (ENn96029362 · GND (DE138780781 · BNF (FRcb14039923n (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie