Domino's Pizza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Domino's Pizza
Logo
Domino's Pizza Lobby Entrance Domino's Farms Ann Arbor Township Michigan.JPG
La sede di Domino’s Pizza ad Ann Arbor
StatoStati Uniti Stati Uniti
Borse valoriNYSE: DPZ
ISINUS25754A2015
Fondazione1960 a Ypsilanti, Michigan
Fondata daTom Monaghan
Sede principaleAnn Arbor
GruppoBain Capital
SettoreRistorazione
Prodotti
Fatturato1,7 mld $ (2012)
Dipendenti145.000
Slogan«"Oh yes we did"»
Sito webwww.dominos.com/

Domino's Pizza è un'impresa di ristorazione internazionale specializzata nella vendita di pizza. La sua sede è ad Ann Arbor, Michigan (Stati Uniti).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Logo di Domino's Pizza in uso fino al 2012

Fondata nel 1960 dai fratelli Tom e James Monaghan in Michigan, oggi è la seconda più grande catena di pizzerie degli Stati Uniti (anche prima di Pizza Hut e Papa John's Pizza) con più di 11 000 pizzerie, prevalentemente in franchise, in 70 paesi nel mondo. I menù offrono pizze anche per vegetariani, ali di pollo, sandwich, pasta, panini farciti al formaggio e una varietà di dessert. Punti di forza la qualità del prodotto e la consegna a domicilio.

Nel 1998 fu venduta a Bain Capital e venne quotata nel 2004.[1]

Domino’s Pizza in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Domino's Pizza è presente in Italia dal 2015 con l'apertura della sua prima filiale a Milano, a cui hanno fatto seguito le aperture di altri 7 locali nella stessa città[2] e da un altro a Bergamo, supportati dal centro di produzione dell'impasto a Buccinasco, tutti gestiti dalla ePizza S.p.A. di Alessandro Lazzaroni, classe 1979, già manager in McDonald's e Galbusera[3][4]. Nelle filiali italiane le pizze si articolano in due serie: una, Italian Traditional, che si attiene ad ingredienti della tradizione italiana e l'altra, Domino's Legend, che comprende reinterpretazioni americaneggianti (come la Pepperoni Passion e la Hawaiana).

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Making pizza since 1960..., su biz.dominos.com. URL consultato il 4 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  2. ^ Marco Giarratana, Ho mangiato da Domino's Pizza a Milano e non ho dovuto ordinare il dolce, su dailybest.it, 7 ottobre 2015.
  3. ^ Giuseppe Leoni, Domino’s Pizza apre a Milano il suo primo punto di vendita in Italia, su Corriere Alto Milanese. URL consultato il 3 luglio 2017.
  4. ^ Domino's Pizza alla conquista di Milano (e dell'Italia?). Ora c'è anche un centro di produzione - Gambero Rosso. URL consultato il 3 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN129079041 · LCCN (ENn85283057 · GND (DE4286024-6 · WorldCat Identities (ENlccn-n85283057
Aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende