Dominion di Ceylon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dominion di Ceylon
Dominion di Ceylon – Bandiera Dominion di Ceylon - Stemma
(dettagli)
Dati amministrativi
Nome ufficiale ලංකා ඩොමීනියන් රාජ්‍යය Lanka Dominian Rajyaya
Lingue parlate singalese, inglese
(tamil)
Inno God Save the King/Queen
Capitale Sri Jayawardenapura Kotte
Dipendente da Regno Unito Regno Unito
Politica
Forma di Stato Dominion
Forma di governo Monarchia parlamentare
Nascita 1948 con Giorgio VI
Fine 1972 con Elisabetta II
Territorio e popolazione
Territorio originale Ceylon
Economia
Valuta Rupia singalese
Esportazioni , caffè, noci di cocco, gomma naturale, cannella
Varie
Prefisso tel. +94
Sigla autom. CL
Evoluzione storica
Preceduto da British Ceylon flag.png Ceylon britannico
Succeduto da Sri Lanka Sri Lanka
Ora parte di Sri Lanka Sri Lanka

Il Dominion di Ceylon (Singalese: ලංකා ඩොමීනියන් රාජ්‍යය Lanka Dominian Rajyaya) fu un dominion britannico dal 1948, quando la colonia di Ceylon ottenne l'indipendenza, pur mantenendo come Capo di Stato il monarca britannico, al 1972, quando il paese divenne una repubblica, rimanendo però all'interno del Commonwealth. Il Dominion di Ceylon acquisì il nome di Repubblica di Sri Lanka.

Il sovrano era rappresentato da un Governatore generale.

Le principali esportazioni dell'economia dell'isola erano il tè, il caffè, le noci di cocco, la gomma naturale e la cannella.