Distretto di Katmandu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Distretto di Katmandu
distretto
काठमाण्डौ
Distretto di Katmandu – Veduta
Localizzazione
StatoNepal Nepal
ProvinciaBagmati Pradesh
Amministrazione
CapoluogoKatmandu
Territorio
Coordinate
del capoluogo
27°42′N 85°20′E / 27.7°N 85.333333°E27.7; 85.333333 (Distretto di Katmandu)Coordinate: 27°42′N 85°20′E / 27.7°N 85.333333°E27.7; 85.333333 (Distretto di Katmandu)
Superficie395 km²
Abitanti1 081 845 (2001)
Densità2 738,85 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+5:45
Cartografia
Distretto di Katmandu – Localizzazione
Distretto di Katmandu – Mappa
Sito istituzionale

Il distretto di Katmandu[1] è un distretto del Nepal di 1.081.845 abitanti,[2] che ha come capoluogo Katmandu. Pur essendo uno dei più piccoli per estensione territoriale, il distretto è il primo per popolazione e densità abitativa.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto fa parte della provincia Bagmati Pradesh; fino al 2015 faceva parte della zona di Bagmati nella Regione Centrale.

Il distretto si trova in una zona pianeggiante nota come Valle di Kathmandu, ed ha un'altitudine media di circa 1.300 m s.l.m. Il distretto è solcato da vari fiumi di cui il più importante è il Bagmati ed i suoi affluenti Bishnumati (o Vishnumati), Manahara e Hanumante.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Il principale gruppo etnico presente nel distretto sono i Newar.

Secondo i dati pubblicati nel 2004 dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP) il distretto di Katmandu risulta essere al primo posto nel Nepal nell'Indice di sviluppo umano.[3]

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

Il distretto è composto da 10 municipalità e una città metropolitana:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Katmandu, treccani.it. URL consultato il 4 febbraio 2012 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2014).
  2. ^ Da sito GeoHive (censimento 2001-06-22), su geohive.com. URL consultato il 5 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2015).
  3. ^ NEPAL HUMAN DEVELOPMENT REPORT 2004 - Human development indices (PDF), su undp.org.np. URL consultato il 30 dicembre 2009 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2006).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN124559881 · LCCN (ENn2007200077