Diocesi anglicana di Canterbury

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima antica arcidiocesi cattolica, vedi Antica arcidiocesi di Canterbury.
Diocesi di Canterbury
Dioecesis Cantuariensis
Chiesa anglicana
Regione ecclesiastica Provincia di Canterbury
Stemma della diocesi
Vescovo Justin Welby
Parrocchie 231
Erezione 1559
Rito rito anglicano
Cattedrale Cattedrale di Canterbury
Sito web https:
Dati dall'Annuario pontificio (ch? · gc?)
 

La diocesi anglicana di Canterbury è una diocesi della Chiesa d'Inghilterra che copre la parte orientale di Kent. L'originale diocesi cattolica venne fondata da sant'Agostino di Canterbury in 597. La diocesi ha come sede la cattedrale di Canterbury ed è la più antica sede della Chiesa d'Inghilterra.

Per motivi organizzativi, la diocesi è divisa in tre arcidiaconati,[1] contenenti un totale di quindici decanati:

Vescovi[modifica | modifica wikitesto]

Il vescovo diocesano è l'arcivescovo di Canterbury, attualmente Justin Welby. Tuttavia, a causa del suo ruolo di vescovo metropolita della provincia ecclesiastica di Canterbury, primate di tutta l'Inghilterra e capo della Comunione anglicana in tutto il mondo, l'arcivescovo (la cui residenza principale è a Lambeth Palace a Londra) è molto spesso lontano dalla diocesi. Pertanto, uno dei suoi vescovi suffraganei , il vescovo di Dover (Trevor Wilmott), è per molti versi autorizzato ad agire quasi come se fosse il vescovo diocesano .

C'era, fino al 2009, un altro vescovo suffraganeo, il vescovo di Maidstone ma è stato deciso nel novembre 2010 che ulteriori nomine saranno fatte.[3] Altri due suffraganei hanno la sede nella diocesi — Ebbsfleet e Richborough — sono visitatori episcopali provinciali con un territorio più grande delle diocesi locali. Il 4 dicembre 2014, è stato annunciato che la sede di Maidstone sarebbe stata nuovamente in funzione al fine di fornire un ulteriore visitatore episcopale provinciale per particolari membri evangelici conservatori della Chiesa che prendono una minoranza su "headship".[4]

Oltre all'arcivescovo e al vescovo di Dover, molti altri uomini sono concessi in licenza come vescovi della diocesi. Supervisore episcopale alternativo (per le parrocchie che rifiutano i preti donna) è fornito dal visitatore episcopale provinciale (PEV) il vescovo suffraganeo di Richborough, Norman Banks. Diversamente dalla maggior parte delle diocesi, Banks non ha bisogno di una licenza come assistente vescovo onorario da quando è suffraganea della diocesi. Ci sono quattro assistenti vescovi onorari nella diocesi:

  • 2000–attualmente: Michael Gear, ex vescovo suffraganeo di Doncaster, vive Yalding nella vicina diocesi di Rochester.[5]
  • 2003–attualmente: ex vescovo di Durham e vescovo di Rochester, Michael Turnbull, vive a Sandwich.[6]
  • 2008–attualmente: a Thanington Without (a Canterbury) vive Richard Llewellin, ex vescovo di Lambeth (capo di stato maggiore per l'arcivescovo a Lambeth Palace.)[7]
  • 2009–attualmente: Graham Cray, ex Arcivescovo missionario e capo del fresh expressions ed ex vescovo suffraganeo di Maidstone vive a Harrietsham.[8]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi