Diaphoretickes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Come leggere il tassoboxProgetto:Forme di vita/Come leggere il tassobox
Come leggere il tassobox
Diaphoretickes
Diaphoretickes collage.jpg
Intervallo geologico
Calymmiano (1600 Ma) - recente
Classificazione filogenetica
Dominio Eukaryota
(clade) (sottodomiio) Bikonta
(clade) (supergruppo) Eubikonta
(clade) (gruppo) Diaphoretickes
Classificazione classica
Dominio Eukaryota
sottogruppi
(filogenetica)

Diaphoretickes o Diaforeti è un importante gruppo di organismi eucarioti, con oltre 400.000 specie. La maggior parte della biomassa terrestre che svolge la fotosintesi appartiene a Diaphoretickes.[1]

Diaphoretickes include:

Laddove Chromista è usato come taxon, i suoi gruppi membri rientrano tutti in Diaphoretickes.

Nel 2012 Diaphoretickes ha ricevuto la seguente definizione filogenetica:

"Il clade più inclusivo contenente Bigelowiella natans (Moestrup & Sengco 2001), Rhizaria, Tetrahymena thermophila (Nanney & McCoy 1976), Alveolata, Thalassiosira pseudonana (Cleve 1873), Stramenopiles e Arabidopsis thaliana, (Linnaeus, Heynhold, 1842) Archaeplastida, ma non Homo sapiens (Linnaeus 1758), Opisthokonta, Dictyostelium discoideum (Raper 1935), Amoebozoa, o Euglena gracilis (Klebs 1883), Excavata. Questa è una definizione basata su rami in cui tutti gli specificatori sono esistenti"".[2]

La posizione di Hemimastigophora è incerta. Alcuni studi lo trovano nidificato all'interno dei cladi di Diaphoretickes, come l'ipotesi meglio supportata o meno supportata.[3].[4] Altri trovano che sia il gruppo fratello degli stessi Diaphoretickes, sottogruppo del gruppo Eubikonta (del sottodominio Bikonta, organismi aventi strutture cellulari con due o più flagelli, al contrario degli Unikonta, sottodominio comprendente invece Amebe, Funghi ed Animali. Tali sottodomini sono una suddivisione del dominio Eukaryota).[2]

Storia tassonomica[modifica | modifica wikitesto]

Diaphoretickes è stato identificato da Burki et al. (2008) come il "megagruppo piante+AHT+SAR".[5] perché comprendeva piante (Archaeplastida), haptofite, cryptomonads e stramenopiles, alveolata e rhizaria.

Diaphoretickes è stato anche chiamato Supergruppo SAR/HA o "Corticata con Rhizaria".[6]

Secondo questa descrizione, include la maggior parte delle specie impegnate nella fotosintesi, ad eccezione degli Euglenozoa e dei Cianobatteri. Include tutti i Bikonta che non sono excavata e Hemimastigophora.

Il nome “Corticata” deriva dall'ipotesi del Cavalier-Smith circa l'origine comune degli alveoli corticali delle glaucofite e degli alveolati.[7]

Il megagruppo è stato precedentemente descritto come la somma di Archaeplastida, Rhizaria e cromalveolati.[8] Tuttavia, questa descrizione è obsoleta, in gran parte a causa della scoperta che la cromalveolata non è monofiletica.

L'ultima classificazione filogenetica proposta suddivide il gruppo in due sottogruppi: il primo, più primitivo, detto AHTSAR, perché comprende i due superregni Ancoracysta e HTSAR, quest'ultimo contenente i due superrregni Haptista e TSAR, quest'ultimo diviso nei due regni Telonemia e SAR, chiamato così perché contenente i due subphylum Stramenopiles e Alveolata (del philum Halvaria), e il Philum Rhizaria. Il secondo gruppo invece è denominato EuDiaphoretickes (veri Diaforeti) e comprende i due superregni Cryptista e Archaeplastida, quest'ultimo contenente i due regni Rhodopicozoa e Plantae, quest'ultimo contenente i due sottoregni Glaucophyta e Viridiplantae, cioè le piante verdi terrestri propriamente dette.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bar-On YM, Phillips R, Milo R, The biomass distribution on Earth, in Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America, vol. 115, n. 25, giugno 2018, pp. 6506–6511, DOI:10.1073/pnas.1711842115, PMC 6016768, PMID 29784790.
  2. ^ a b Adl SM, Simpson AG, Lane CE, Lukeš J, Bass D, Bowser SS, Brown MW, Burki F, Dunthorn M, Hampl V, Heiss A, Hoppenrath M, Lara E, Le Gall L, Lynn DH, McManus H, Mitchell EA, Mozley-Stanridge SE, Parfrey LW, Pawlowski J, Rueckert S, Shadwick L, Shadwick L, Schoch CL, Smirnov A, Spiegel FW, The revised classification of eukaryotes, in The Journal of Eukaryotic Microbiology, vol. 59, n. 5, settembre 2012, pp. 429–493, DOI:10.1111/j.1550-7408.2012.00644.x, PMC 3483872, PMID 23020233.
  3. ^ Euki Yazaki, Akinori Yabuki, Ayaka Imaizumi, Keitaro Kume, Tetsuo Hashimoto e Yuji Inagaki, The closest lineage of Archaeplastida is revealed by phylogenomics analyses that include Microheliella maris., in Open Biology, vol. 12, n. 210376, 2022, pp. 1–10, DOI:10.1098/rsob.210376.
  4. ^ a b Gordon Lax, Yana Eglit, Laura Eme, Erin M. Bertrand, Andrew J. Roger e Alastair G.B. Simpson, Hemimastigophora is a novel supra-kingdom-level lineage of eukaryotes, in Nature, vol. 564, n. 7736, 14 novembre 2018, pp. 410–414, Bibcode:2018Natur.564..410L, DOI:10.1038/s41586-018-0708-8, PMID 30429611.
  5. ^ Burki F, Shalchian-Tabrizi K, Pawlowski J, Phylogenomics reveals a new 'megagroup' including most photosynthetic eukaryotes, in Biology Letters, vol. 4, n. 4, agosto 2008, pp. 366–369, DOI:10.1098/rsbl.2008.0224, PMC 2610160, PMID 18522922.
  6. ^ Cavalier-Smith T, Chao EE, Snell EA, Berney C, Fiore-Donno AM, Lewis R, Multigene eukaryote phylogeny reveals the likely protozoan ancestors of opisthokonts (animals, fungi, choanozoans) and Amoebozoa, in Molecular Phylogenetics and Evolution, vol. 81, dicembre 2014, pp. 71–85, DOI:10.1016/j.ympev.2014.08.012, PMID 25152275.
  7. ^ Cavalier-Smith T, Protist phylogeny and the high-level classification of Protozoa, in European Journal of Protistology, vol. 39, n. 4, gennaio 2003, pp. 338–348, DOI:10.1078/0932-4739-00002.
  8. ^ Hampl V, Hug L, Leigh JW, Dacks JB, Lang BF, Simpson AG, Roger AJ, Phylogenomic analyses support the monophyly of Excavata and resolve relationships among eukaryotic "supergroups", in Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America, vol. 106, n. 10, marzo 2009, pp. 3859–3864, Bibcode:2009PNAS..106.3859H, DOI:10.1073/pnas.0807880106, PMC 2656170, PMID 19237557.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]