Derby del cuore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Derby del cuore
SportFootball pictogram.svg Calcio
TipoClub
FederazioneFIGC
PaeseItalia Italia
CadenzaAnnuale
Aperturamaggio
Partecipanti2
FormulaPartita unica
Sito InternetSito ufficiale
Storia
Fondazione1990

Il Derby del cuore nasce nel 1990 a Roma è una manifestazione di calcio spettacolo tra attori e cantanti, nonché tifosi e simpatizzanti di Roma e Lazio che scendono in campo con i colori della propria squadra del cuore per solidarietà. Finora sono state realizzate 20 edizioni a Roma, attori e cantanti di Roma e Lazio allo Stadio Olimpico di Roma e 10 edizioni a Milano nello stadio Meazza tra attori e cantanti di Milan e Inter.

Le manifestazioni suddette sono state organizzate e prodotte da Giancarlo Salvatori ed il suo socio con la diretta televisiva di Canale 5, Italia 1, Rai3, Rai2, Sky Sport 1.

Il Derby del cuore con i simpatizzanti della Roma e della Lazio. L'evento riscuote uno straordinario successo infatti l'incasso è di 150.000.000 di lire e circa 15.000 presenze. Da quel momento il derby diventa un entusiasmante appuntamento annuale. Il quarto si gioca allo Stadio Olimpico di Roma e Mediaset lo trasmette su Canale 5: l'incasso è di circa 800.000.000 di lire e circa 60.000 persone. L'evento si ripete puntualmente e, alla settima edizione, raggiunge il record di 83.000 presenze per un incasso di 1.260.000.000 di lire tanto da indurre il Corriere dello Sport a titolare la prima pagina “Olimpico del Cuore”. Giancarlo Salvatori l'ideatore dell'evento in collaborazione con il suo socio ripete il successo anche al San Paolo di Napoli, allo Stadio Louis II del Principato di Monaco e a Genova allo Stadio Luigi Ferraris.

Tutto iniziò quando, durante gli allenamenti settimanali della Nazionale Attori, l'allenatore, per formare le due squadre e non scontentare nessuno (più forti e meno forti), ricorreva anche al sorteggio “pari e dispari” che dava l'opportunità al vincitore di scegliersi i compagni di squadra.

Un giorno, principalmente per gli "sfottò" del tipo “...non sei capace perché sei della Lazio..." (e viceversa), Giancarlo Salvatori e il suo socio, responsabili della Nazionale Italiana Attori, ebbero l'idea di fare in un allenamento la suddivisione in base alla "fede" calcistica dei singoli personaggi: Romanisti da una parte e Laziali dall'altra.

Fu partita vera e si notò immediatamente un maggior interesse anche tra i pochi curiosi intorno al campo del CONI. In occasione di un incontro di calcio per beneficenza in programma allo stadio Flaminio di Roma con la collaborazione dell'Ospedale Fatebenefratelli di Villa San Pietro sulla via Cassia, il cui incasso doveva servire per costruire l'U.T.I.C. (Unità di Terapia Intensiva Coronarica”)presso lo stesso Ospedale, Salvatori e il socio pensarono di provare ad effettuare il Derby del cuore (la motivazione imponeva tale titolo) tra attori e cantanti tifosi e simpatizzanti della Roma e della Lazio.

Il fu un grande successo di pubblico con 16.000 spettatori paganti e L. 150.000.000 di incasso che hanno contribuito alla realizzazione dell'U.T.I.C.

Da allora sono passati 19 anni e il Derby del cuore è stato sempre accolto dagli spettatori sempre con maggior interesse ed aggregazione.

Tale successo ha permesso di realizzare anche a Milano, Genova e Napoli il Derby del cuore tra attori, cantanti, tifosi e simpatizzanti delle squadre cittadine. Ad oggi sono state effettuate, con grande successo, 10 edizioni a Milano, 2 a Genova e una a Napoli. In totale sono stati distribuiti in beneficenza €. 7.084.620,00 (L.13.717.737.167) e sono stati presenti negli stadi 1.070.200 spettatori.

Il totale degli incassi dei biglietti sono stati sempre tutti rigorosamente devoluti al 100% in beneficenza, e consegnati edizione per edizione agli Enti beneficiari in conferenza stampa.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio