Decretale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Una decretale è una lettera emessa da un papa contenente disposizioni giuridiche riguardanti un caso singolo alle quali andava riconosciuto un valore generale.[1] La decretale più antica, scritta da papa Siricio, risale al 385.[2]

Le tre raccolte più importanti di queste lettere (Epistolae decretales), costituenti, fra l'altro, il Corpus iuris canonici, sono:

  1. le lettere di papa Gregorio IX (Liber Extra);
  2. il Decretum Gratiani di Graziano, papa Clemente V con le Clementinae, papa Bonifacio VIII con il Sextus;
  3. le Extravagantes di Giovanni XXII.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Bernhard Schimmelpfennig, Il Papato. Antichità, medioevo, rinascimento, Viella, 2006, p. 59.
  2. ^ Bernhard Schimmelpfennig, Il Papato. Antichità, medioevo, rinascimento, Viella, 2006, p. 57.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]