Daniele Galli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Daniele Galli

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature - XIV
- XV
- XVI (Dall'11/01/2012)
Gruppo
parlamentare
XIV - XV:
- Forza Italia

XVI:
- Futuro e Libertà per il Terzo Polo (Dal 29/02/2012 a fine legislatura)

In precedenza:

- Popolo della Libertà (Dall'11/01/2012 al 29/02/2012)

Coalizione XIV - XV:
Casa delle Libertà

XVI:
Coalizione di centro-destra del 2008

Circoscrizione Piemonte 2
Collegio XIV:
16-Borgomanero
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico Direzione Italia (Dal 2017)
In precedenza:
Lega Nord (Fino al 1996)
Forza Italia (1996-2009)
Il Popolo della Libertà (2009-2012)
Futuro e Libertà per l'Italia (2012-2013)
Indipendente (2013-2015)
Conservatori e Riformisti (2015-2017)
Titolo di studio Diploma di Istituto Tecnico per Geometri
Professione Geometra

Daniele Galli (Premosello-Chiovenda, 4 giugno 1954) è un politico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Attività politica[modifica | modifica wikitesto]

Vice Presidente di Asso-Consum, associazione per la difesa dei consumatori, degli utenti e dei cittadini, componente CNCU,

Entra in politica nella Lega Nord; nel 1994 viene eletto Consigliere comunale a Borgomanero, divenendo in seguito Assessore ai lavori pubblici.

Consigliere regionale del Piemonte[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni regionali in Piemonte del 1995 viene eletto Consigliere nelle liste della Lega Nord, in provincia di Novara.[1]

Nel 1996 abbandona la Lega Nord e passa a Forza Italia.

Viene rieletto in Consiglio regionale anche alle successive regionali del 2000, nelle liste di Forza Italia.[2]

Elezione a deputato[modifica | modifica wikitesto]

Alle elezioni politiche del 2001 viene eletto alla Camera dei Deputati, nel collegio uninominale di Borgomanero sostenuto dalla Casa delle Libertà (in quota FI).[3]

Viene rieletto deputato anche alle successive elezioni politiche del 2006, nelle liste di Forza Italia nella circoscrizione Piemonte 2.[4]

Nuovamente ricandidato alla Camera dei Deputati anche alle elezioni politiche del 2008, nelle liste del Popolo della Libertà, risulta tuttavia il quarto dei non eletti.[5]

Torna alla camera l'11 gennaio 2012, subentrando a Marco Zacchera, che ha optato per la carica di Sindaco di Verbania.[6][7]

Il 29 febbraio 2012 abbandona il Popolo della Libertà e aderisce a Futuro e Libertà per l'Italia di Gianfranco Fini.[8]

Alle elezioni politiche del 2013 è ricandidato alla Camera dei Deputati, nelle liste di Futuro e Libertà per l'Italia, ma non viene più rieletto.[9]

Nel 2015 aderisce ai Conservatori e Riformisti, il partito di Raffaele Fitto, per poi confluire nel 2017 in Direzione Italia, del quale diviene Coordinatore provinciale a Novara.[10]

Al referendum costituzionale del 2016 costituisce i comitati Referendum Comitato per il NO e LA RIFORMA COSTITUZIONALE: Uniti per il No.

Alle elezioni politiche del 2018 è candidato alla Camera dei Deputati, nelle liste di Noi con L'Italia, nella quota proporzionale della circoscrizione Piemonte 2, ma non viene eletto.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  2. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  3. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  4. ^ Camera dei Deputati - XV legislatura - Deputati - La scheda personale, su leg15.camera.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  5. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  6. ^ Quelli che vogliono lasciare il Parlamento, ma non ci riescono, in Linkiesta, 11 gennaio 2012. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  7. ^ Camera.it - XVI Legislatura - Deputati e Organi Parlamentari - Scheda deputato - GALLI Daniele, su www.camera.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  8. ^ Daniele Galli: “Lascio il Pdl, più coerente la mia iscrizione a Fli”, in NovaraToday. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  9. ^ Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali, su elezionistorico.interno.gov.it. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  10. ^ (EN) Direzione Italia, nominati vertici partito in Piemonte. URL consultato il 19 febbraio 2018.
  11. ^ (IT) Elezioni, sfida familiare nella lista "Noi con l'Italia", in Torino Oggi, 29 gennaio 2018. URL consultato il 19 febbraio 2018.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]