Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Dagashi kashi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Dagashi kashi
だがしかし
Dagashi kashi manga.jpg
Copertina del primo volume dell'edizione italiana, raffigurante Hotaru Shidare
Generecommedia[1]
Manga
AutoreKotoyama
EditoreShogakukan
RivistaWeekly Shōnen Sunday
Targetshōnen
1ª edizione25 giugno 2014 – 11 aprile 2018
Tankōbon11 (completa)
Editore it.Edizioni BD - J-Pop
1ª edizione it.15 marzo 2017 – in corso
Volumi it.9 / 11 Completa al 82%
Light novel
Dagashi kashi: mō hitotsu no natsuyasumi
TestiManta Aisora
DisegniManta Aisora
EditoreShogakukan - Gagaga Bunko
1ª edizione18 dicembre 2015
Volumiunico
Serie TV anime
RegiaShigehito Takayanagi (stagione 1), Satoshi Kuwabara (stagione 2)
Composizione serieShigehito Takayanagi (stagione 1), Yasuko Kamo (stagione 1), Mayumi Morita (stagione 2)
MusicheTomotaka Ōsumi, Nobuaki Nobusawa
StudioFeel (stagione 1), Tezuka Productions (stagione 2)
ReteTBS, CBC, SUN, BS-TBS
1ª TV7 gennaio 2016 – 30 marzo 2018
Episodi24 (completa) in 2 stagioni
Aspect ratio16:9
Durata ep.24 min (stagione 1), 12 min (stagione 2)

Dagashi kashi (だがしかし? lett. "Caramelle dolci economiche" oppure "Tuttavia") è un manga scritto e disegnato da Kotoyama, serializzato su Weekly Shōnen Sunday di Shogakukan dal 25 giugno 2014[1] all'11 aprile 2018[2]. Una light novel, basata sulla serie e sottotitolata Mō hitotsu no natsuyasumi (もうひとつの夏休み?), è stata pubblicata sotto l'etichetta Gagaga Bunko il 18 dicembre 2015[3]. Un adattamento anime, prodotto da Feel, è stato trasmesso in Giappone tra il 7 gennaio e il 31 marzo 2016[4]. In Italia i diritti del manga sono stati acquistati da J-Pop, che ha iniziato a pubblicarlo dal 15 marzo 2017[5].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Yō Shikada vive nel paesino di campagna di Kakeoka, dove gestisce un negozio di caramelle. Suo figlio, Kokonotsu, piuttosto che ereditare la gestione del negozio come il padre si aspetta, intende diventare un mangaka, e niente sembra fargli cambiare idea. Durante un assolato giorno d'estate, però, arriva Hotaru Shidare, una ragazza eccentrica e amante dei dolci, che intende assumere Yō per mettere a frutto la sua rinomata esperienza nel settore presso la Shidare Company, un'azienda dolciaria molto nota. Questi, per accettare, pone un'unica condizione: che Hotaru convinca Kokonotsu a succedergli come titolare del negozio di famiglia.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Kokonotsu Shikada (鹿田 ココノツ Shikada Kokonotsu?)
Doppiato da: Atsushi Abe
Un ragazzo molto abile a disegnare e che sogna di diventare un mangaka, ma che tuttavia deve sopportare le insistenze del padre che cerca in tutti modi di convincerlo ad ereditare l'attività di famiglia: un negozio di caramelle. Spesso si lascia coinvolgere dalle stramberie di Hotaru ed è molto amico di To e Saya. Viene soprannominato Kokonatsu (コ コ ナ ツ, lett. "Noce di Cocco"?). Il suo nome è la pronuncia Kun'yomi del numero giapponese 九, Kokonotsu (こ こ の つ Nono?), un gioco di parole che si riferisce a lui come alla nona generazione della famiglia che gestirà il negozio.
Hotaru Shidare (枝垂 ほたる Shidare Hotaru?)
Doppiata da: Ayana Taketatsu
La stravagante e prorompente figlia degli Shidare, proprietari di una famosa azienda di dolciumi. Ha una sfrenata passione nei confronti di snack e dolci, adora provarne di nuovi e sperimentare combinazioni sempre nuove ed è solita lanicare delle sfide a Kokonotsu, considerato da lei un suo rivale. Cerca in tutti i modi di convincere Kokonotsu ad ereditare l'attività di famiglia in modo da unirla all'azienda degli Shidare.
Yō Shikada (鹿田 ヨウ Shikada Yō?)
Doppiato da: Keiji Fujiwara
Il padre di Kokonotsu e proprietario del negozio di caramelle. Cerca in tutti i modi di convincere il figlio ad ereditare la sua attività, senza successo. Per arrotondare le entrate del negozio lavora anche in una piscina. Come suo figlio, il suo nome è una pronuncia Kun'yomi del numero giapponese 八, Yō (ヨ ウ Ottavo?), un gioco di parole riguardante la sua generazione di negoziante.
Tō Endō (遠藤 豆 Endō Tō?)
Doppiato da: Tatsuhisa Suzuki
Il fratello di Saya e amico di Kokonotsu. Lavora con lei nella caffetteria di famiglia limitandosi però a sgomberare i tavoli. Rimane affascinato da Hotaru dopo averla vista la prima volta a causa del suo fisico e non perde occasione per fare fantasie su di lei.
Saya Endō (遠藤 サヤ Endō Saya?)
Doppiata da: Manami Numakura
La sorella di To e amica di Kokonotsu. Una bella ragazza che va molto d'accordo con Hotaru e sembra provare dei sentimenti nei confronti di Kokonotsu, che conosce fin da quando erano bambini. Gestisce la caffetteria Endo e spesso si lascia coinvolgere da Hotaru, nonostante non apprezzi particolarmente i dolciumi. Col proseguire della storia batte involontariamente Hotaru a menko[6] e più avanti si rivela sorprendentemente abile nel giocare con i kendama.
Beniyutaka Shidare (枝垂 紅豊 Shidare Beniyutaka?)
Doppiato da: Tomokazu Sugita
Manager del konbini che apre in concorrenza al Shikada Dagashi nella seconda stagione, nonché fan sfegatato della sua tipologia di negozio. Si presenta inizialmente col nome Yutaka Beni, ma alla fine si scoprirà essere il fratello maggiore di Hotaru.
Hajime Owari (尾張 ハジメ Owari Hajime?)
Doppiata da: Chinatsu Akasaki
Giovane donna con buone potenzialità ma problemi sociali e caratteriali, problemi che le fanno lasciare gli studi prima e le creano problemi a mantenersi un lavoro poi. Come ultima spiaggia, finisce per lavorare al Shikada Dagashi in cambio di vitto e alloggio. Ha dimestichezza col web design, con la chimica ed esperienza sulla lavorazione di manga (inchiostrazione). Il suono del nome può intendersi come "Inizio" (はじめ Hajime?) e "Fine" (終わり Owari?), quindi contenere un gioco di parole (al limite, "l'Inizio e la Fine, l'Alpha e l'Omega" di biblica memoria).

Media[modifica | modifica wikitesto]

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Logo della serie

La serie, scritta e disegnata da Kotoyama, è stato serializzato sulla rivista Weekly Shōnen Sunday di Shogakukan tra il 25 giugno 2014[1] e l'11 aprile 2018[2]. I vari capitoli sono stati raccolti in undici volumi tankōbon, pubblicati tra il 18 settembre 2014[7] e il 16 maggio 2018[8]. In Italia la serie è stata annunciata al Lucca Comics & Games 2016 da J-Pop[5] e pubblicata da marzo 2017[9].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
118 settembre 2014[7]ISBN 978-4-09-125125-1 15 marzo 2017[9]ISBN 978-88-6883-937-6
218 marzo 2015[10]ISBN 978-4-09-125399-6 17 maggio 2017[11]ISBN 978-88-3275-011-9
316 ottobre 2015[12]ISBN 978-4-09-126210-3 12 luglio 2017[13]ISBN 978-88-3275-012-6
418 dicembre 2015[14][15]
(ed. regolare & limitata)
ISBN 978-4-09-126570-8 (ed. regolare)
ISBN 978-4-09-159222-4 (ed. limitata)
21 settembre 2017[16]ISBN 978-88-3275-157-4
518 maggio 2016[17][18]
(ed. regolare & limitata)
ISBN 978-4-09-127160-0 (ed. regolare)
ISBN 978-4-09-159231-6 (ed. limitata)
15 novembre 2017[19]ISBN 978-88-3275-158-1
618 ottobre 2016[20]ISBN 978-4-09-127408-3 17 gennaio 2018[21]ISBN 978-88-3275-159-8
717 marzo 2017[22]ISBN 978-4-09-127513-4 21 marzo 2018[23]ISBN 978-88-3275-160-4
810 agosto 2017[24]ISBN 978-4-09-127681-0 17 maggio 2018[25]ISBN 978-88-3275-421-6
918 dicembre 2017[26]ISBN 978-4-09-127882-1 11 luglio 2018[27]ISBN 978-88-3275-477-3
1016 febbraio 2018[28]ISBN 978-4-09-128083-1
1118 maggio 2018 (ed. regolare)[29]
16 maggio 2018 (ed. limitata)[8]
ISBN 978-4-09-128247-7 (ed. regolare)
ISBN 978-4-09-943012-2 (ed. limitata)

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Annunciato il 23 settembre 2015 sul numero 43 del Weekly Shōnen Sunday di Shogakukan[30], un adattamento anime, prodotto da Feel e diretto da Shigehito Takayanagi, è andato in onda dal 7 gennaio al 31 marzo 2016[4]. Le sigle di apertura e chiusura sono rispettivamente Checkmate!? (lett. "Scacco matto!?") di Michi ed Hey! Calorie Queen (lett. "Ehi! Regina delle calorie") di Ayana Taketatsu[31]. In America del Nord i diritti sono stati acquistati da Funimation[32]. Una seconda stagione è stata annunciata sul Weekly Shōnen Sunday il 9 agosto 2017 per il 2018[33].

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano (traduzione letterale)
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giapponese
Prima stagione
1Umaibō e patatine fritte…
「うまい棒とポテフと…」 - Umaibō to potefu to…
Caramelle al caffellatte e young donuts…
「コーヒー牛乳キャンディとヤングドーナツと…」 - Kōhī gyūnyū kyandi to yangu dōnatsu to…
7 gennaio 2016[34]
2Kinakobō e birra namaiki…
「きなこ棒と生いきビールと…」 - Kinakobō to namaiki bīru to…
Fue ramune e menko…
「笛ラムネとめんこと…」 - Fue ramune to menko…
14 gennaio 2016[35]
3Butamen e gelatina kurukuru bō…
「ブタメンとくるくるぼーゼリーと…」 - Butamen to kurukuru bō zerī to…
Bontan-ame e seven neon…
「ボンタンアメとセブンネオンと…」 - Bontan-ame to sebun neon to…
21 gennaio 2016[36]
4Fugashi e fugashi…
「ふがしとふがしと…」 - Fugashi to fugashi to…
Glico e glico…
「グリコとグリコと…」 - Guriko to guriko…
28 gennaio 2016[37]
5Bin ramune e baby star ramen…
「ビンラムネとベビースターラーメンと…」 - Bin ramune to bebī sutā rāmen to…
Yatta men e attenzione all'uva acerba!…
「ヤッターめんとすっぱいぶどうにご用心!と…」 - Yattā men to suppai budō ni goyōshin! to…
4 febbraio 2016[38]
6Chō himo Q, ohajiki e… a volte maken gumi
「超ひもQとおはじきと…ときどきまけんグミ」 - Chō himo Q to ohajiki to… tokidoki maken gumi
Yoguretto e noci di cocco…
「ヨーグレットとココナツと…」 - Yōguretto to kokonattsu to…
18 febbraio 2016[39]
7Il festival estivo e Hotaru…
「夏祭りとほたると…」 - Natsu matsuri to Hotaru to…
Il festival estivo e Saya…
「夏祭りとサヤと…」 - Natsu matsuri to saya to…
25 febbraio 2016[40]
8Le gomme delle storie super spaventose e i tifoni…
「超怖い話ガムと台風と…」 - Chō kowai hanashi gamu to taifū to…
Il kendama e il cioccolato della fortuna con l'involucro di bolla…
「けん玉とプチプチ占いチョコと…」 - Kendama to puchi puchi uranai choko to…
3 marzo 2016[41]
9Watapachi e unchoko…
「わたパチとうんチョコと…」 - Watapachi to unchoko to…
Sakura daikon e gelato all'uovo…
「さくら大根と卵アイスと…」 - Sakura daikon to tamago aisu to…
10 marzo 2016[42]
10Sono caramelle, quelle!
「駄菓子じゃねえか!」 - Dagashi janee ka!
17 marzo 2016[43]
11Gomme alla cola e ioduro…
「コーラガムとヨウと…」 - Kōra gamu to yō to…
Miyako konbu e ramune…
「都こんぶとラムネと…」 - Tokonbu to ramune to…
24 marzo 2016[44]
12Il giorno in cui si mangia e la poesia delle ciliegie…
「食べるんですHiとさくらんぼの詩と…」 - Taberun desu hi to sakuranbo no uta to…
Morinaga Milk Caramel e Sakuma-shiki drops…
「森永ミルクキャラメルとサクマ式ドロップスと…」 - Morinaga Miruku Kyarameru to Sakuma-shiki doroppusu to…
31 marzo 2016[45]
Seconda stagione
1Gran fetta e peperoncino e...
「ビッグカッツとペペロンチーノと...」 - Biggukattsu to peperonchīno to...
12 gennaio 2018
2Gomma baseball da tavolo e Barca Puf Puf e...
「野球盤ガムとポンポン船と...」 - Yakyū-ban gamu to ponponsen to...
19 gennaio 2018
3Beigoma e Reminiscenza e...
「ベゴマと追憶と...」 - Begoma to tsuioku to...
26 gennaio 2018
4Barretta Homerun e Festival dei fuochi d'artificio e...
「ホームランバーと花火大会と...」 - Hōmuranbā to hanabi taikai to...
2 febbraio 2018
5Ambulanza e Datti una mossa, pesce lesso e...
「救急車とタラタラしてんじゃね~よと…」 - Kyūkyūsha to taratara shi tenja ne yo to...
9 febbraio 2018
6Mercatosuper e Rivista di annunci di lavoro e...
「ビニコンと求人情報誌と...」 - Binikon to kyūjin jōhō-shi to...
16 febbraio 2018
7Hajime Owari e Cioccoball e...
「尾張ハジメとチョコボールと…」 - Owari Hajime to chokobōru to...
23 febbraio 2018
8Roll Candy e Cioccolata High Eight e...
「ロールキャンディとハイエイトチョコと…」 - Rōrenkyandi to haieichokoko to...
2 marzo 2018
9Internet e SuperBall e...
「インターネッツとスーパーボールと…」 - Intānettsu to sūpābōru to…
9 marzo 2018
10Calamari Monjiro e Manoscritto Manga e...
「紋次郎いかと漫画原稿と…」 - Monjirō ito manga genkō to...
16 marzo 2018
11Stecco vincente di Barretta Homerun e Neve e...
「ホームランバーの当たリ棒と雪と…」 - Hōmuranbā no atari bō to yuki to...
23 marzo 2018
12Sono tornata e Bentornata e...
「ただいまとおかえりと…」 - Tadaima to okaeri to…
30 marzo 2018

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Cosplayer di Hotaru Shidare

La serie è stata nominata al quarantunesimo Premio Kodansha per i manga nella categoria shōnen[46].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (JA) 「コナン」連載900回でコメント続々、SPアニメも制作決定, Natalie, 25 giugno 2014. URL consultato il 20 ottobre 2016.
  2. ^ a b (JA) 「だがしかし」約4年の連載に幕、ほたるフィギュア付きの最終巻は5月発売, Natalie, 11 aprile 2018. URL consultato il 30 maggio 2018.
  3. ^ (EN) Dagashi Kashi Gets Light Novel Adaptation by Haiyore! Nyaruko-san Creator, Anime News Network, 22 ottobre 2015. URL consultato il 22 ottobre 2015.
  4. ^ a b (EN) Dagashi Kashi Anime's Video, January 7 Debut, Visual Posted, Anime News Network, 8 dicembre 2015. URL consultato il 9 dicembre 2015.
  5. ^ a b Lucca 2016 - gli annunci J-POP Manga, AnimeClick.it, 1º novembre 2016. URL consultato il 1º novembre 2016.
  6. ^ Inducendo quest'ultima, ammirata, a definirla "Maestra" ( shi?)
  7. ^ a b (JA) だがしかし / 1, Shogakukan. URL consultato il 21 settembre 2015.
  8. ^ a b (JA) だがしかし / 11 フィギュア付き特別版, Shogakukan. URL consultato il 30 maggio 2018.
  9. ^ a b Uscite manga JPOP / GP MANGA del 15 marzo 2017, AnimeClick.it, 13 marzo 2017. URL consultato il 15 marzo 2017.
  10. ^ (JA) だがしかし / 2, Shogakukan. URL consultato il 21 settembre 2015.
  11. ^ Uscite manga JPOP / GP MANGA del 17 maggio 2017, AnimeClick.it, 15 maggio 2017. URL consultato il 16 maggio 2017.
  12. ^ (JA) だがしかし / 3, Shogakukan. URL consultato il 21 settembre 2015.
  13. ^ Uscite J-POP MANGA del 12 luglio 2017, AnimeClick.it, 10 luglio 2017. URL consultato il 10 luglio 2017.
  14. ^ (JA) だがしかし / 4, Shogakukan. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  15. ^ (JA) だがしかし 4 特製メンコ付き限定版, Shogakukan. URL consultato il 22 febbraio 2016.
  16. ^ Uscite J-POP MANGA del 21 settembre 2017, AnimeClick.it, 18 settembre 2017. URL consultato il 30 settembre 2017.
  17. ^ (JA) だがしかし / 5, Shogakukan. URL consultato il 21 luglio 2016.
  18. ^ (JA) だがしかし 5 特製 生ブロマイド付き限定版, Shogakukan. URL consultato il 21 luglio 2016.
  19. ^ Uscite J-POP MANGA del 15 novembre 2017, AnimeClick.it, 13 novembre 2017. URL consultato il 15 novembre 2017.
  20. ^ (JA) だがしかし / 6, Shogakukan. URL consultato il 20 ottobre 2016.
  21. ^ Uscite J-POP MANGA del 17 gennaio 2018, AnimeClick.it, 15 gennaio 2018. URL consultato il 16 gennaio 2018.
  22. ^ (JA) だがしかし / 7, Shogakukan. URL consultato il 31 marzo 2017.
  23. ^ Uscite J-POP MANGA del 21 marzo 2018, AnimeClick.it, 19 marzo 2018. URL consultato il 19 marzo 2018.
  24. ^ (JA) だがしかし / 8, Shogakukan. URL consultato il 30 agosto 2017.
  25. ^ Uscite J-POP MANGA del 23 maggio 2018, AnimeClick.it, 21 maggio 2018. URL consultato il 23 maggio 2018.
  26. ^ (JA) だがしかし / 9, Shogakukan. URL consultato il 22 dicembre 2017.
  27. ^ Uscite J-POP MANGA del 11 luglio 2018, AnimeClick.it, 9 luglio 2018. URL consultato l'11 luglio 2018.
  28. ^ (JA) だがしかし / 10, Shogakukan. URL consultato il 24 marzo 2018.
  29. ^ (JA) だがしかし / 11, Shogakukan. URL consultato il 30 maggio 2018.
  30. ^ (EN) Dagashi Kashi Manga Gets TV Anime Adaptation, Anime News Network, 19 settembre 2015. URL consultato il 21 settembre 2015.
  31. ^ (EN) Dagashi Kashi Anime's Cast, Song Artists Revealed, Anime News Network, 16 novembre 2015. URL consultato il 16 novembre 2015.
  32. ^ (EN) Funimation to Stream Dimension W, Grimgar, Pandora, Divine Gate, Prince of Stride, Dagashikashi With Dub, Anime News Network, 22 dicembre 2015. URL consultato il 6 gennaio 2016.
  33. ^ (EN) Dagashi Kashi Anime Gets 2nd Season in 2018, Anime News Network, 4 agosto 2017. URL consultato il 4 agosto 2017.
  34. ^ (JA) 第1話 「うまい棒とポテフと…」, TBS. URL consultato l'8 gennaio 2016.
  35. ^ (JA) 第2話 「きなこ棒と生いきビールと…」, TBS. URL consultato il 17 gennaio 2016.
  36. ^ (JA) 第3話 「ブタメンとくるくるぼーゼリーと…」, TBS. URL consultato il 29 gennaio 2016.
  37. ^ (JA) 第4話 「ふがしとふがしと…」, TBS. URL consultato il 29 gennaio 2016.
  38. ^ (JA) 第5話 「ビンラムネとベビースターラーメンと…」, TBS. URL consultato il 18 febbraio 2016.
  39. ^ (JA) 第6話 「超ひもQとおはじきと…ときどきまけんグミ」, TBS. URL consultato il 26 febbraio 2016.
  40. ^ (JA) 第7話 「夏祭りとほたると…」, TBS. URL consultato il 26 febbraio 2016.
  41. ^ (JA) 第8話 「超怖い話ガムと台風と…」, TBS. URL consultato l'11 marzo 2016.
  42. ^ (JA) 第9話 「わたパチとうんチョコと…」, TBS. URL consultato l'11 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2016).
  43. ^ (JA) 第10話 「駄菓子じゃねぇか!」, TBS. URL consultato il 24 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 24 marzo 2016).
  44. ^ (JA) 第11話 「コーラガムとヨウと…」, TBS. URL consultato il 26 marzo 2016 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2016).
  45. ^ (JA) 第12話 「食べるんですHiとさくらんぼの詩と…」, TBS. URL consultato il 31 marzo 2016.
  46. ^ (EN) 41st Annual Kodansha Manga Awards' Nominees Announced, Anime News Network, 3 aprile 2017. URL consultato il 3 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga